Anche se non è una festività che fa parte della nostra tradizione, festeggiare Halloween può essere un’ottima scusa per sbizzarrirci in cucina preparando dolci deliziosi e per tirare fuori la nostra creatività decorando la tavola in modo inusuale e divertente.

Abbiamo già visto alcune idee per preparare piatti piatti dolci e cocktail a tema con la festa, adesso vediamo come servirli su una tavola decorata in perfetto stile Halloween.

Galleria di immagini: Tavola, decorazioni di Halloween

I colori dominanti dovranno essere l’arancione, il marrone e, per dare un tocco di luminosità, il bianco. Il nero è senz’altro il colore più adatto alla ricorrenza, ma andrebbe evitato se volete creare un allestimento arioso. Una giusta via di mezzo potrebbe essere quella di allestire su una parete della vostra sala da pranzo una composizione di piatti bianchi con delle immagini in negativo, raffiguranti paesaggi lugubri o elaborati ghirigori. È un tipo di decorazione minimalista, ma molto sofisticata. Se non possedete un servizio del genere, potete comprare degli adesivi neri e decorare i piatti con questi, rimuovendoli poi con acqua calda e sapone al termine dei festeggiamenti.

Se invece volete una tavola in stile Halloween al 100%, abbinare a una tovaglia nera dei tovaglioli arancioni fermati da dei nastri neri è la scelta ideale. Dei candelabri con candele nere saranno perfetti per dare il tocco finale alla vostra tavola, e senza richiedere nessuno sforzo particolare. Basterà procurarvi delle candele di colore nero e, possibilmente, dei candelabri dello stello colore. Per rendere un po’ più ad affetto il vostro allestimento potete far gocciolare sulle candele nere della cera rossa, dando così l’idea di una candela sanguinante.

Come segnaposto o per fermare i tovaglioli potete posizionare delle piccole zucche arancioni sul piatto, delle noci o delle foglie secche. Per una decorazione un po’ più “spaventosa”, con del filo metallico rivestito di plastica nera potete dare vita a dei ragni dalle gambe lunghe.

Con del cartoncino nero o arancione potete ritagliare tanti pipistrelli e disseminarli sulla tavola o utilizzarli come segnaposto, magari scrivendo i nomi dei vostri ospiti con un pennarello dorato o argentato.

Molto chic sono le “zucche glitterate“, da posizionare in centro alla tavola. Per realizzarle vi serviranno delle semplici zucche da cospargere di colla e poi spolverare di polvere argentata o nera, per un effetto luccicante che lascerà i vostri ospiti a bocca aperta. Con le zucche di dimensioni più ridotte potete fare la stessa cosa e utilizzarle come segnaposto, oppure lasciarle “al naturale” e scrivere direttamente sulla buccia l’iniziale o il nome per esteso dei vostri ospiti.

Fonte: Country Living.