Come dimagrire in modo definitivo senza troppi sacrifici o lunghi digiuni? La risposta, anche se può sembrare strano, è contenuta in alcuni cibi strategici.

Spesso infatti si cade nell’errore di saltare i pasti oppure di ridurre eccessivamente le quantità di quello che mangiamo convinti che solo in questo modo sia possibile ritrovare la linea. In realtà l’aspetto fondamentale da tenere in considerazione quando si fa una dieta dimagrante non è quanto mangiamo ma cosa.

Esistono infatti dei cibi “furbi” che, oltre a contenere pochissime calorie, possono aiutare ad accelerare il metabolismo, drenare i liquidi in eccesso e anche regolarizzare l’intestino, così da facilitare notevolmente la conquista della silhouette perfetta.

Ecco allora cosa mangiare per riuscire a dimagrire veramente.

  • Verdura. Consigliatissima in qualsiasi dieta perché povera di calorie ma ricchissima di vitamine, la verdura è l’alleata numero uno per ritrovare la linea. Si può consumare fresca o cotta e rappresenta anche un ottimo snack spezzafame durante il giorno. Non solo, la verdura può essere anche l’ingrediente con cui preparare un centrifugato detox.
  • Frutta. Subito dopo la verdura, l’alimento amico della dieta per il suo ridotto contenuto calorico è sicuramente la frutta. Attenzione però a fare la scelta giusta: le mele, per esempio, possono rappresentare uno spuntino ideale perché ricche di fibre ma povere di calorie, mentre alcuni frutti sarebbero da evitare per l’elevata presenza di zuccheri. Tra questi l’uva, i cachi e  i fichi.
  • Pasta integrale. Se si segue un regime ipocalorico per perdere peso non è necessario eliminare la pasta. L’ideale però è puntare su quella integrale che oltre ad essere meno calorica, facilita il dimagrimento grazie alla presenza di fibre che regolarizzano l’intestino.
  • Carne bianca. Per dimagrire via libera anche alla carne, esclusivamente bianca, come pollo e tacchino che rappresentano la scelta migliore perché hanno un contenuto molto basso di grassi.
  • Yogurt magro. A merenda come a colazione, lo yogurt può essere un’alternativa molto valida quando si è a dieta. Il motivo? Oltre a saziare con pochissime calorie, è ricco di calcio, un elemento capace di aiutare l’organismo a non immagazzinare i grassi in eccesso.
  • Peperoncino. Anche le spezie sono molto consigliate durante le diete. Il peperoncino soprattutto poiché  contiene la capsaicina, un composto chimico capace di attivare il metabolismo.
  • Cereali integrali. Per ridurre il senso di fame ma anche per tenere a bada i livelli di zuccheri nel sangue, i cereali integrali sono la soluzione migliore, specie quando si desidera perdere qualche chilo di troppo.
  • Legumi. Senza esagerare con le quantità, anche i legumi sono ottimi alleati della dieta perché capaci di prevenire i picchi glicemici ma soprattutto di aumentare il senso di sazietà, evitando la fame nervosa. Quali scegliere? I fagioli che aiutano a ridurre il colesterolo cattivo, le lenticchie per fare il pieno di energia o le fave che hanno un ridotto contenuto calorico ma sono ricche di proteine e fibre.
  • Pesce azzurro. Infine, semaforo verde per il pesce, in modo particolare quello azzurro spesso consigliato durante le diete perché molto nutriente ma povero di grassi: si va dalle 80 calorie per 100 gr di merluzzo a un massimo di 120 calorie per 100 gr di orata.