Un aspetto florido è spesso molto gradevole alla vista, eppure ci sono delle occasione in cui può essere necessario dimagrire il viso: guance troppo paffutelle e un leggero inizio di doppio mento, infatti, possono richiedere una repentina perdita di peso così da non arrivare a un punto in cui tornare indietro risulti irto di difficoltà e sacrifici.

Si può invece riuscire a dimagrire seguendo dei piccoli accorgimenti: con un po’ di pazienza e molta costanza, infatti, si può snellire l’ovale anche senza diete eccessivamente restrittive.

La ritenzione idrica a volte è una delle cause principali del volto paffuto. Quando a gonfiarsi sono le guance, la zona sotto agli occhi e le palpebre è necessario seguire una dieta depurativa, eliminando per qualche giorno sale, zucchero e dolci in generale, farine raffinate e carne rossa. Vediamo delle altre piccole regole da seguire se si vuole dimagrire il viso.

  • È una buona abitudine iniziare la giornata con un bicchiere di acqua tiepida con limone, preferibilmente di coltivazione biologica, e poi fare una colazione ricca ed equilibrata, magari con una tazza di avena e qualche frutto a bacca, a seconda della stagione, come i mirtilli, le ciliegie, l’uva.
  • La sera sono indicati il succo di ananas, le insalate di papaya e il tè verde. Si tratta, infatti, di ingredienti dall’alto potere detox che fanno eliminare tossine, evitando la ritenzione idrica.
  • Una dieta a base di succhi e verdure, da seguire per tre giorni al mese, si può rivelare molto efficace per drenare e disintossicare l’organismo.
  • Avere un organismo ben idratato, così da facilitare lo svolgimento delle funzioni depurative degli organi, è fondamentale per evitare la ritenzione idrica e far funzionare meglio i reni. Per questo motivo è bene bere almeno due litri di acqua al giorno.
  • L’alcool disidrata il corpo e contribuisce sensibilmente ad incrementare il gonfiore alla nostra faccia. Vino, birra e superalcolici, inoltre, contengono un elevato numero di calorie. Due ottimi motivi per eliminare l’alcol dalla nostra dieta.
  • La quantità di sale adoperata per condire e per cucinare va sensibilmente ridotta. Gli alimenti trattati tendono ad avere un alto contenuto di sodio. Bisogna prestare molta attenzione alla salsa di soia, alle minestre e zuppe in scatola, al salmone e al tonno in scatola, ai salatini, alle patate fritte e agli spuntini salati.
  • Esistono degli infusi che possono essere di grande aiuto per depurare, per bruciare i grassi, per equilibrare l’organismo e per dimagrire il viso. L’infuso di zenzero, ad esempio, dovrebbe essere bevuto due volte al giorno. Il tè verde ha un forte potere antiossidante e si comporta da buon depurativo.