Molte donne avranno senz’altro la necessità di far dimagrire le braccia, zona del corpo in cui spesso si può accumulare il grasso in eccesso. Avete presente le braccia flaccide, tipiche di coloro che non le allenano e non stanno attente all’alimentazione, che spesso si cercano di nascondere anche grazie all’abbigliamento? Ecco, per evitare questo fastidioso difetto estetico e per curare la salute, per far dimagrire le braccia bisogna unire una dieta sana ad un costante esercizio fisico mirato.

Avere braccia toniche, ancor prima di far godere di un beneficio estetico, significherà avere arti più forti: merito di muscoli e articolazioni allenate e in salute. Perché ricordatelo sempre, essere in forma non è solo estetica ma è prima di tutto necessità per la salute. Ecco allora come dimagrire le braccia con esercizi e dieta.

Come dimagrire le braccia con la dieta

La base da cui partire per poter ottenere un dimagrimento delle braccia è ovviamente l’alimentazione. Non si può propriamente dire che per far dimagrire le braccia occorra seguire una dieta ferrea né che nella maggior parte dei casi dovremmo metterci a dieta – nel senso tecnico del termine. Diremmo, piuttosto, che per far dimagrire le braccia (o qualsiasi altra parte del nostro corpo) sia soprattutto necessario seguire sempre alcune regole di base.

Se il problema è che il grasso in eccesso si accumula sulle braccia, iniziamo a cambiare alcune abitudini errate che probabilmente abbiamo. E allora, via i cibi grassi e troppo calorici, i cibi conditi con ingredienti grassi e pesanti (via burro, margarina, non eccediamo con l’olio d’oliva o con altri tipi di oli). Dimentichiamoci del cibo da fast food, soprattutto di panini super farciti e di patatine fritte: se abbiamo desiderio di mangiarci delle patatine, molto meglio friggerle a casa nostra, con la sicurezza che l’olio utilizzato non sia già stato impiegato per friggere in precedenza. E quest’ultima regola dovrebbe valere per qualsiasi frittura, anche se dovremmo sempre ricordare che tale tipo di alimenti va consumato solo occasionalmente.

Occhio anche ai dolci, soprattutto a quelli che contengono creme, molti zuccheri e che sono super calorici. Concediamoci uno strappo alla regola di tanto in tanto ma puntiamo su dolci sani e prediligiamo quelli fatti in casa. Un quadratino di cioccolato fondente o una fetta di ciambellone semplice fatto in casa non ci faranno di certo così male.

Infine, facciamo attenzione all’utilizzo del sale, cercando di non eccedere. Per il resto beviamo molta acqua, consumiamo frutta e verdura fresche in abbondanza, limitiamo il consumo di carne rossa e puntiamo a legumi, cereali integrali e pesce magro.

Esercizi per dimagrire le braccia

Se un’alimentazione sana può fare molto per il dimagrimento delle braccia, un esercizio fisico costante può senz’altro fare ancora di più. Ecco dunque alcuni esercizi da svolgere tutti i giorni per allenare e far dimagrire le braccia.

  • Flessioni. Un esercizio da svolgere ovunque, anche a casa nostra. Stendiamoci a terra, a pancia in sotto, stendiamo bene le gambe, poggiando sulle punte dei piedi e sui palmi delle mani. In questa posizione iniziale cominciamo a scendere e a salire col busto aiutandoci solo con la forza della braccia.
  • Allenamento con i pesi. Scegliamo pesi da massimo un chilogrammo, impugniamone uno in ciascuna mano e iniziamo a svolgere una serie di movimenti. Ad esempio possiamo portare la braccia all’altezza delle spalle e con i pesi in mano iniziare a farle salire e poi scendere lentamente; possiamo stendere le braccia in avanti e poi piegarle verso il busto; possiamo infine allargare le braccia orizzontalmente e farle salire e scendere lungo i fianchi.
  • Elastici. Un esercizio molto valido per allenare e far dimagrire le braccia. Per svolgerlo possiamo tenere una parte dell’elastico fermo al suolo, aiutandoci con i piedi, e poi con le mani impugnare le estremità dell’elastico stesso e iniziare a tirare verso l’alto.