Con qualche sforzo e molta buona volontà è possibile dimagrire velocemente in tre settimane. Se la bilancia non mostra successi immediati, malgrado le rinunce, può capitare di abbattersi, tanto da iniziare a credere di non poter raggiungere l’obiettivo e gettare così la spugna.

Dimagrire velocemente non è quasi mai una buona idea, perché si rischia di perdere anche massa muscolare e aumentare le smagliature; eppure ci sono delle occasioni in cui perdere diversi chili in poco tempo diventa un’esigenza.Una dieta ferrea, comunque, è sempre da rifuggire, perché mangiando poco si rallenta il metabolismo e si rischia di perdere più liquidi che massa grassa e di riacquistare in breve tempo il peso perso.

Allora, come dimagrire velocemente in tre settimane? Ecco qualche consiglio.

  • Per dimagrire velocemente occorre un regime alimentare studiato sulle proprie esigenze e sulla propria anamnesi, per questo il modo migliore è rivolgersi a un nutrizionista.
  • È fondamentale abbandonare le cattive abitudini e dedicare del tempo a se stessi.
  • Preferire cereali integrali a pane e pasta raffinati, evitare di mangiarli insieme nello stesso pasto e bandirli a cena.
  • Evitare di cenare dopo le 20 e astenersi da qualsiasi spuntino di mezzanotte.
  • Depurarsi è importantissimo per dimagrire velocemente, per questo è necessario bere tanta acqua, centrifugati di frutta e verdura e tisane depurative e dimagranti.
  • Smettere di fumare e di bere alcool, rinunciare al junk food, dormire di più e bene.
  • Preferire legumi e carne bianca al posto della carne rossa.
  • Introdurre nella dieta i formaggi light una volta ogni tanto, ma evitare il latte vaccino.
  • Niente burro, maionesepanna: al massimo due cucchiaini di olio evo al giorno.
  • Si mangia cinque volte al giorno, partendo da una buona colazione, uno spuntino, il pranzo, la merenda e la cena.
  • Se ognuno di questi pasti è fatto correttamente, con i cibi giusti e negli orari giusti non si avvertirà fame. Eliminare fritti, salse e diminuire considerevolmente il sale. Via libera, invece, alle spezie, che aiutano a bruciare i grassi.
  • Eliminare la ritenzione idrica è fondamentale. Non sarebbe male fare qualche camminata in mare, se la stagione lo consente o dei bagni salati in casa propria per sgonfiarsi. Anche i fanghi contribuiscono alla ridefinizione della linea.
  • Ogni giorno si dovrebbe iniziare con un bicchiere di acqua tiepida e limone a digiuno (per depurare l’organismo); quindi, bottiglietta alla mano, prima stretching e poi via a correre o a passeggiare.