Cucinare con la carta da forno rientra nella famosa categoria delle ricette al cartoccio. La pratica è davvero semplice e immediata, oltre che poco laboriosa. Preferire questo tipo di tecnica favorisce una cottura più salutare e priva di grassi aggiunti.

Preparare piatti succulenti con la carta da forno è il modo migliore per combinare le temperature del forno con i benefici della cottura al vapore. Il cibo, infatti, viene racchiuso nella carta e riposto sulla teglia da forno a una temperatura classica. È lo stesso identico principio di molti prodotti che vengono pubblicizzati come vere rivelazioni culinari, ma che attingono alla tradizione popolare.

Galleria di immagini: Piatti con la carta da forno

Infatti la cottura al cartoccio o con la carta da forno era già utilizzata dalle nostre nonne che attingevano alla tecnica per preparare pietanze gustose senza spendere molto. Il vantaggio risiede appunto nel basso costo e nello spreco minimo tipico di questa pratica. Il cibo avvolto nella carta da forno non necessita di olio o grassi aggiunti, ma solo una spolverata di spezie e sale. Il calore e il vapore faranno il resto facendo sciogliere il grasso naturale dei cibi o diluire l’acqua che compone le pietanze, permettendo quindi al cibo di cuocersi nel suo stesso brodo. Il risultato sarà sorprendente.

Per preparare un corretto cartoccio dovete piegare a metà un foglio di carta da forno, eliminare gli angoli ricavando un semicerchio quindi aprirlo e appoggiare al centro il cibo da cuocere. Chiudere nuovamente e piegare la carta della circonferenza in modo da ottenere diverse piegature in sequenza: in questo modo sigillerete ermeticamente il cibo all’interno del pacchetto di carta da forno.

Ovviamente potrete prima insaporire il cibo con spezie, sale, pepe, aglio, cipolla, odori dell’orto, limone e un goccio di vino. Potrete riporre il tutto in forno a 180° per un tempo di 30 massimo 40 minuti, senza permettere alla carta di annerirsi. Prelevate il tutto e appoggiatelo sul piatto, aprite il cartoccio con la forbice per non scottarvi. Nello stesso potrete preparare il cibo sostituendo il forno con la padella, lasciandolo cuocere a fiamma media.

È la soluzione migliore per chi deve seguire una dieta a basso contenuto di grassi e sale, oppure per contenere sprechi economici in un momento di crisi. Con una buona ricerca è possibile reperire verdura, carne e pesce fresco a basso costo. Cucinarli in questo modo vi impedirà di sprecare denaro in {#condimenti} superflui e in più non sporcherete né piatti né padelle.

Seguite la vostra fantasia, date sfogo alla vostra passione e preparare piatti completi sarà semplicissimo, magari mescolando pesce con verdure di contorno da cuocere in contemporanea, oppure insaporendo la carne di pollo con rosmarino, timo e patate novelle. E perché no: involtini sfiziosi di verdure, un primo facile con spezie ed erbe di stagione o ancora le immancabili patate al cartoccio con crema di verdure.

Fonte: Kitchendaily.com