Il trekking è una forma di escursionismo praticato a piedi che porta a percorrere sentieri o itinerari immersi nella natura. Una volta che lo si inizia a praticare, dona un’incredibile sensazione di {#benessere} e di relax mentale, dato che permette di riscoprire ed esplorare le tante meraviglie che ci ha messo a disposizione la natura.

Questa particolare attività viene chiamata anche hiking, walking o addirittura rambling, e può essere svolta sia scegliendo itinerari ben delineati in modo tale che ci si sia organizzati a dovere prima di partire, oppure a sorpresa, andando così alla scoperta di nuovi percorsi che di certo saranno un toccasana per mente e corpo.

Perdersi tra i meravigliosi sentieri naturali, con percorsi unici nel mondo, è qualcosa di meraviglioso per gli occhi: aria pulita, montagne e mare che si accarezzano, paesaggi da mozzafiato che difficilmente si dimenticheranno nella vita. Al contempo, è però qualcosa di estremamente faticoso e se non si è ben allenati è sconsigliato farlo. Il trekking è uno sport da scoprire ma una volta che si andrà alla scoperta di paesaggi naturali e si inizierà a camminare, difficilmente se ne potrà fare a meno.

Vediamo dunque come fare trekking con consigli semplici e basilari. Innanzitutto si parte dall’abbigliamento: scarpe, calze, maglie, pantaloni, berretti, guanti e giacche devono essere consoni alla zona da visitare e al clima del luogo in cui si decide di andare. Servirà uno zaino per metterci dentro le cose necessarie all’escursione, come {#alimenti}, accendini, pile, mini kit di primo soccorso, coltellino multiuso, sacchetti per riportare indietro eventuali rifiuti, occhiali da sole, bussola o GPS, guide della zona e macchina fotografica, qualora si volesse immortalare qualche angolo particolare.

Rispettate l'{#ambiente} e gli animali che incontrerete durante le escursioni e state vigili sui percorsi affrontati. Magari documentatevi prima se un luogo potrebbe presentare particolari difficoltà e state attenti alle previsioni meteo.

Dicevamo prima che per fare trekking per molte ore di seguito è necessario essere allenati. Si tratta di uno sport a tutti gli effetti e non è da sottovalutare: sono notevoli i benefici di un’attività del genere, poiché è perfetta per {#dimagrire} visto che si arrivano a bruciare anche 800 calorie in un’ora per camminare tra fiori, prati e montagne, ed è l’ideale anche a livello cardiovascolare, visto che il cuore batte più veloce, il sangue viene pompato più velocemente e in tal modo si migliora l’ossigenazione di cuore e polmoni. Inoltre, i muscoli di braccia e gambe saranno più tonici, così come glutei e addominali.

Fonte: Melarossa