Essere belle in 10 passaggi: un miraggio? In realtà con costanza e tanta forza di volontà si riesce davvero in qualsiasi impresa, compresa la cura del proprio aspetto. D’altronde, per una donna, il giudizio sulla propria bellezza appare molto severo rispetto a quello per un uomo.

Seguire ideali di bellezza proposti dalla pubblicità e dalle riviste femminile significa condannarsi a una vita di frustrazione: quei modelli, infatti, sono creati in modo irraggiungibili per stimolare nei consumatori il bisogno di spendere. Ignorarli è il primo passaggio indispensabile per sentirsi belle e, di conseguenza, esserlo.

A parte questo, ci sono piccoli accorgimenti che, se ben messi in pratica, possono cambiare la beauty routine e migliorare sia corpo che anima. Impariamo, quindi, come essere belle in 10 passaggi.

  1. La cura del viso è il primo step: la pelle, infatti, deve essere visibilmente liscia e luminosa, per questo macchie, segni di acne e screpolature devono essere impercettibili. Largo allora alla pulizia accurata della faccia, con prodotti adatti alla propria pelle, con latte detergente e tonico o acqua micellare. Soprattutto in estate, l’acqua termale è un buon modo per iniziare con brio la giornata.
  2. Non solo lavaggio, ma anche e soprattutto esfoliazione del corpo: scrub, guanto di crine e spazzola sono fondamentali affinché la pelle più ruvida di zone come gomiti, ginocchia e talloni appaia subito più morbida e levigata. La crema, infatti, penetra in maniera più efficace dopo che le cellule morte sono state eliminate.
  3. Smalto&co: le mani devono essere morbide e in ordine, senza antiestetiche cuticole e con le unghie ben limate. Per questo motivo, vanno idratate con i prodotti specifici e protette con uno dei tanti rimedi naturali a disposizione.
  4. Anche i piedi vogliono la loro parte: per questo è importante passare con costanza, con movimenti leggeri e mai troppo bruschi, la pietra pomice o la spatolina, in modo da eliminare le zone ruvide del piede e prevenire la formazione di calli nel tempo. Mai dimenticare di passare la crema idratante e mai senza smalto.
  5. Capelli perfetti tutti i giorni, si può: basta saperli lavare e nutrire con i prodotti giusti e i gesti corretti e imparare una delle tante tecniche per averli come si preferiscono, che siano mossi o con le onde, lungi e lisci o corti con la frangia, o si prediliga invece tenerli legati.
  6. Idratare, idratare, idratare: sia il viso che il corpo necessitano della giusta dose di acqua, da assumere bevendo almeno due litri al giorno, soprattutto in estate. Oltre a questo, è importante individuare la crema giusta, adatta al tipo di pelle sia del corpo che del viso, che può cambiare nell’arco dell’anno in base alle esigenze del momento o del clima.
  7. Labbra secche? Addio. Quando sono screpolate e ruvide sono brutte da vedere e da baciare. La soluzione è sfregarle delicatamente con uno spazzolino da denti morbido, per renderle morbide e passare poi una crema per labbra o un burro di cacao.
  8. Attenzione allo sguardo: gli occhi vanno curati quotidianamente, ora con l’utilizzo di lacrime artificiali o collirio, in caso di prescrizione medica, ora con maschere rilassanti che grazie alla combinazione di ingredienti energizzanti e tonificanti attenuino borse e occhiaie e sgonfino. Anche i cetrioli hanno proprietà decongestionanti, che possono tornare utili in caso di gonfiori.
  9. Trattare a fondo la zona del contorno occhi: è lo step fondamentale per un aspetto sempre giovane, riposato e luminoso. Per contrastare eventuali linee di espressione e tutto ciò che contribuisce a rendere lo sguardo appesantito, come borse e occhiaie, ci vengono in soccorso le creme contorno occhi anti rughe.
  10. A ognuna il suo make up: va scelto a seconda dei propri tratti, della forma del viso e degli occhi, dell’occasione e – soprattutto – delle preferenze personali, mitigando il tutto con le tendenze make up del momento. Unica accortezza: il trucco non serve a coprire o a modificare, ma a valorizzare i propri punti forti.