In una società come quella di oggi, l’essere creativi e innovativi nel settore professionale è divenuto un fattore indispensabile per avere buone probabilità di successo e per non essere tagliati fuori dalla concorrenza. Sia nel caso di un singolo individuo sia in quello di un’azienda, sembra come se l’innovazione derivante da processi creativi sia l’unico modo per essere competitivi sul lavoro.

In ogni professione, la creatività e la capacità di saper innovare sono molto importanti sia per la crescita personale sia per quella economica della società in cui si lavora. Ma come raggiungere il successo sviluppando la creatività?

Innanzitutto bisogna porre più attenzione sulle cose che ci circondano, e valutare la loro importanza. Informiamoci sulla tecnologia, osserviamo i computer da un certo punto di vista, la fotocopiatrice utilizzata ecc. Alcune delle più geniali idee sono venute fuori proprio perché si combinano idee esistenti oppure perché viene in mente qualcosa di completamente nuovo.

Siate curiosi, un po’ su tutto e cercate di capire se una determinata cosa potrebbe essere fatta meglio, in un modo diverso. La routine è qualcosa che coinvolge tutti, ma cercare di trovare metodi alternativi per portare a termine un compito aiuterà sicuramente la vostra crescita professionale.

Qualora dovesse venire in mente una grande idea, che potrebbe essere vincente, bisogna annotarla anche se si è convinti di ricordarla. Ci si distrae facilmente, oppure magari si hanno in testa tante di quelle cose che poi quell’idea può sfuggire; cercate dunque di scriverle i pensieri su un diario, su un documento al PC o dove volete, e una volta al mese andate a rileggere tutto ciò che avete scritto e cercate di riflettervi sopra. Non si sa mai che venga fuori qualcosa di innovativo.

Non bisogna poi essere troppo critici su una determinata idea, anche se a primo acchitto può sembrare impossibile realizzarla: bisogna rispettare l’intuizione che si ha avuto.

In generale bisogna tenere sempre a mente che si deve cercare di uscire dalla routine, nemica assoluta della creatività. Scuotete le vostre abitudini, sempre e in ogni modo possibile: è importante per non cadere nello scontato e per farsi strada nel mondo del lavoro.

Sperimentate e scoprite nuove cose il più possibile, tenete d’occhio anche l’ambiente in cui vi è venuta in mente quella particolare idea che potrebbe destare curiosità, comprendete se vi è stato d’aiuto qualche elemento in particolare per arrivare a ipotizzare quella nuova soluzione. Una volta compresi gli elementi che aiutano a farci sentire più creativi, è possibile sfruttare queste influenze a proprio piacimento per stimolare la creatività.