Ci si incontra, ci si piace – magari si è vittime di un colpo di fulmine – c’è il primo appuntamento e la frequentazione piano piano si trasforma in qualcosa di più serio: ma, da questo momento in poi, esistono delle regole d’oro su come far durare una relazione?

Quando, infatti, la passione iniziale e la voglia di stare sempre insieme cedono il posto all’abitudine e alla conoscenza profonda dell’altro, è fin troppo facile che la noia prenda il sopravvento e che una crisi si insinui nel rapporto di coppia.

Far durare una relazione a lungo, del resto, non è automatico, e oltre all’amore bisogna metterci impegno, rispetto, costanza. Per fortuna esistono alcuni segreti che si imparano grazie all’esperienza e possono essere considerati universali, utili per tutte le coppie.

Come far durare una relazione, allora? Ecco 10 regole d’oro da conoscere.

  1. Capire che i litigi fanno parte della relazione. Una lite non è certo la fine di una storia: non spaventatevi, dunque, se ogni tanto litigare, anzi utilizzate questi momenti per chiarirvi (senza mai arrivare all’offesa) e non lasciare che risentimenti e cose non dette rovinino la coppia dall’interno.
  2. Non dimenticare di dirvi “ti amo”. A lungo andare, gesti romantici e parole tenere lasciano il posto a “comunicazioni di servizio”: compri il pane, torni per cena, vai tu a prendere i bambini? Come voi, anche il partner vuole sentirsi amato, quindi non vergognatevi a dire ancora dopo tanti anni “ti amo”. Sarete felici della sua risposta.
  3. Sostenere il partner. Il partner va sostenuto sia nei momenti di difficoltà in famiglia e sul lavoro, con presenza e amore costanti, ma anche nella quotidianità, dividendo equamente i compiti in base alle disponibilità.
  4. Stare vicino al partner quando è malato. Che per gli uomini anche un raffreddore si trasformi nella fine del mondo si sa, in ogni caso, che sia uomo o donna, che abbia problemi fisici, psicologici o psicosomatici, il vostro partner deve poter contare sulle vostre attenzioni e premure quando sta male.
  5. Considerare la sua famiglia come la tua famiglia. La famiglia d’origine del partner è spesso causa di attrito. Importante imparare ad amarla, o almeno a rispettarla, come facciamo con la nostra, suocera compresa.
  6. Saper cedere al compromesso. Nella vita in due, il compromesso è fondamentale, una volta si fa come dice uno e una volta si propende per l’altro. Vale per le vacanze, per le cene fuori, per i pranzi dai parenti: così la coppia troverà il proprio equilibrio e saranno tutti contenti, almeno in parte.
  7. Non lasciarsi ingabbiare dalla routine. La routine è qualcosa di naturale, è il lavoro stesso che generalmente ci costringe a orari e ritmi sempre uguali. Non lasciate però che la routine vi ingabbi e ogni tanto fate qualcosa di diverso, come una gita fuori porta, una serata con musica live, una passeggiata al parco. Il rapporto ne uscirà migliorato
  8. Non dimenticare i piccoli gesti romantici quotidiani. Sono alla base di un rapporto felice: bastano un dolce buon giorno, un mazzo di fiori, il suo dolce preferito, tante piccole cose che dicono costantemente: “Io ti amo e sono qui per te”.
  9. Non trascurare l’intimità. Il calo del desiderio e della passione è tipico di ogni coppia a lungo andare. Importante mantenere viva l’intimità con inventiva, fantasia e con il dialogo, capendo fin dove si può arrivare insieme per scoprire nuovi orizzonti.
  10. Sorprendere il partner. Infine, è fondamentale sorprendere ogni tanto il partner con qualcosa di inaspettato, fosse solo una giornata alle terme o un regalo lontano dalle classiche ricorrenze: la novità sarà fresca linfa per la vostra coppia.