Far impazzire un uomo a letto è il sogno di quasi tutte le donne. Conoscere le tecniche giuste dell’ars amatoria infatti può essere l’arma vincente per  conquistare definitivamente il partner con cui si sta da poco, ma anche un modo per sorprendere il compagno di sempre, aggiungendo un po’ di pepe alla solita routine.

Via libera allora alla fantasia e soprattutto niente tabù: molto spesso le donne sanno bene quello che può far impazzire un uomo, ma sono restie a metterlo in pratica perché ancora schiave di qualche condizionamento sociale.

Superando le inibizioni e mettendo in atto qualche piccola, maliziosa astuzia – magari ispirandosi a libri e film – sarà possibile far perdere la testa sotto (e sopra) le lenzuola anche al più posato e apparentemente tranquillo degli uomini. Ma attenzione: fingere non serve, perché il sesso sia veramente da brividi tutto deve avvenire con una buona dose di spontaneità.

Ecco allora alcuni suggerimenti per far impazzire un uomo a letto.

  • Prendere l’iniziativa. Una delle cose che più può conquistare un uomo e soggiogarlo è saper prendere l’iniziativa e mostrarsi sufficientemente disinibite. Basta uno sguardo provocante, una carezza data quasi per sbaglio ma che sappia sfiorare i punti giusti, per farlo sentire desiderato e accenderlo all’istante.
  • Lingerie sexy. Come si dice, anche l’occhio vuole la sua parte, e questo vale soprattutto per l’uomo la cui carica sessuale passa anche dalla vista. Cosa c’è di meglio dunque che fargli perdere la testa indossando lingerie provocante? Ogni uomo ha i suoi gusti, certo, ma nella maggior parte dei casi nessuno riesce a resistere a pizzi e laccetti che lasciano poco all’immaginazione e accendono i sensi.
  • Sesso orale. Tra le pratiche più amate dagli uomini sotto le lenzuola c’è sicuramente il sesso orale: oltre al piacere fisico che ne deriva infatti c’è anche quello psicologico, poiché in quel momento la donna è completamente concentrata sui loro attributi. Tuttavia molte donne, specie all’inizio di un rapporto, non si sentono pronte ad un incontro così “ravvicinato”. Il consiglio dunque è quello di non forzarsi a fare qualcosa che non si vuol fare: l’effetto, altrimenti, sarà tutt’altro che conturbante.
  • Stimolare il punto L. In molte non lo sanno ma anche gli uomini hanno un punto, come il punto G femminile, che se stimolato opportunamente può portarli a vedere le stelle. Si chiama punto L ed è collocato tra l’ano e i testicoli: può essere sfiorato con le dita o con la lingua per un effetto decisamente hot.
  • Con il cibo. Cibo e sesso sono strettamente legati. Una cenetta a base di alimenti afrodisiaci può essere il giusto preliminare a una serata piccante ma non solo. Il cibo può essere usato anche per accendere i sensi sotto le lenzuola: una coppa di fragole da mangiare rigorosamente con le mani e da passarsi vicendevolmente tra le labbra può essere un preliminare gustoso sotto tutti i punti di vista.
  • Fantasie in scena. Anche i giochi di ruolo possono decisamente fargli perdere la testa. Dottoressa e paziente, casalinga e idraulico… Inventare delle scene sexy può essere un ottimo modo infatti per accendere la passione.