Può capitare un impegno all’ultimo momento, con la necessità di acconciare i capelli al meglio: ma come fare capelli mossi velocemente, quali sono i metodi, i trucchi e i consigli da sfruttare per un risultato ottimale?

I capelli mossi, infatti, con le celebri beach waves, le onde al naturale proprio come quelle che si formano quando i capelli si asciugano al sole e al vento in spiaggia, sono non solo di tendenza, ma anche facili da portare con accessori per capelli alla moda, fasce o cappelli: insomma, una vera e propria svolta per il look di uscite con le amiche o appuntamenti romantici.

Esistono molti metodi per fare i capelli ondulati, tra cui il più famoso è senz’altro quello che utilizza le trecce, da tenere in posa per tutta la notte, praticamente lo stesso utilizzato anche dalle nostre nonne. Tuttavia non si tratta di un metodo rapido: per rendere le chiome mosse in poco tempo è importante avere a portata di mano phon, piastra o ferro arricciacapelli.

Vediamo, allora, come fare capelli mossi velocemente, quali sono i metodi da scegliere, i trucchi da usare e i consigli da non perdere.

  • Per fare i capelli mossi velocemente l’ideale è avere la giusta base, cioè prepararli fin dallo shampoo. Evitate prodotti liscianti e preferite prodotti per capelli ricci e trattamenti anti-crespo. Pettinate i capelli con un pettine di legno a denti larghi o con le dita e tamponate l’umidità con un asciugamano.
  • Asciugate i capelli con il phon e il diffusore per capelli ricci, evitando le alte temperature.
  • Prima dello styling utilizzate un prodotto per capelli mossi, affinché fissi tutte le operazioni che farete per rendere i capelli ondulati.
  • Se avete solo 2 minuti di tempo, dopo aver acceso la piastra per capelli, dividete la chioma in 4 grandi ciocche, fatene dei torchon e poi attorcigliate le ciocche a due a due, fino ad ottenere un grande torchon a destra e uno a sinistra della testa. Prendete la piastra e, partendo dall’alto, schiacciate il primo torchon, avanzando schiacciando i capelli a tratti. Fate lo stesso con il secondo torchon.
  • Se avete 5 minuti potete utilizzare il ferro arricciacapelli. Dopo averlo scaldato, dividete i capelli in tante ciocche, e arrotolate una ciocca per volta al ferro, partendo dall’alto e lasciandola in posa per qualche secondo. Proseguite con tutte le ciocche, infine pettinate i capelli con le dita.
  • Se avete 10 minuti utilizzate il phon con una bocchetta piccola e una spazzola termica, scegliendo il diametro in base alle onde che desiderate. Con questo metodo, infatti, la piaga durerà a lungo. Dividete i capelli in ciocche, aiutandovi con delle mollette, e arrotolate una ciocca per volta sulla spazzola, scaldandola con il phon e lasciandola andare. Proseguite così per tutta la testa, e alla fine allargate le ciocche pettinando con le dita.
  • Qualsiasi metodo decidiate di utilizzare, alla fine della messa in piega è bene utilizzare un prodotto fissante, come una spuma per capelli mossi o un po’ di olio di Argan sulle punte.