Siamo in pieno inverno e di conseguenza tendiamo spontaneamente a mangiare di più per combattere il freddo. Ma chi volesse seguire una dieta dimagrante in questo periodo cosa dovrebbe fare?

Proponiamo questa volta la dieta dimagrante a base di zuppe, un regime alimentare ideale in inverno dato che è basato su piatti caldi e in grado di saziare a lungo. Le zuppe infatti riscaldano lo stomaco e lo riempiono, meglio ancora se ricche di brodo, dato che la presenza di acqua ha molteplici effetti benefici per il corpo e per la salute in generale.

=> SCOPRI altre diete dimagranti efficaci

Una zuppa è un piatto completo dal punto di vista nutrizionale, meglio se arricchita da un cucchiaino d’olio extravergine di oliva a crudo e da un cucchiaino di grana grattugiato. Fornisce carboidrati, sali minerali, vitamine e soprattutto fibre, indispensabili per una buona regolarità dell’intestino.

Come sempre per ogni dieta, è consigliato bere molta acqua – circa un litro e mezzo al giorno – e svolgere un po’ di attività fisica quotidiana. Non si deve per forza andare in palestra, bastano infatti 30 minuti circa di camminata veloce ogni giorno. Meglio se all’aria aperta. Di seguito il menu settimanale della dieta dimagrante delle zuppe.

Lunedì

Colazione: uno yogurt magro alla frutta, un tè o un caffè, un frutto di stagione;

Spuntino: due biscotti secchi;

Pranzo: un hamburger alla griglia, verdure a scelta condite con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva, un panino, una mela;

Merenda: un succo di frutta;

Cena: funghi in brodo, un’arancia.

Martedì

Colazione: un bicchiere di latte parzialmente scremato, un caffè, 30 g. di cereali;

Spuntino: una ciotola di macedonia di frutta;

Pranzo: 70 g. di formaggio light spalmabile, verdure a scelta condite con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva, un panino, un’arancia;

Merenda: una tazza di cioccolata calda senza panna e senza zucchero;

Cena: orzo all’ortolana, una pera.

Mercoledì

Colazione: una mousse magra allo yogurt, una merendina a piacere;

Spuntino: un frutto di stagione a piacere;

Pranzo: 70 g. di prosciutto crudo sgrassato, verdure a scelta condite con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva, un panino, una piccola banana;

Merenda: un tè caldo con tre pasticcini;

Cena: minestrone di verdure, una pera.

Giovedì

Colazione: una spremuta d’arancia e 30 grammi di biscotti;

Spuntino: uno yogurt magro alla frutta;

Pranzo: 80 g. di pesce spada, un tè con un cucchiaino di zucchero, due fette biscottate, due cucchiaini di marmellata;

Spuntino: un cappuccino con un cucchiaino di zucchero;

Cena: zuppa con farro e vongole, un kiwi.

Venerdì

Colazione: un bicchiere di latte parzialmente scremato, un caffè, una fetta di pancarré con un cucchiaino di marmellata;

Spuntino: un pacchetto di cracker;

Pranzo: tonno sottolio sgocciolato, verdure a scelta condite con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva, un panino;

Merenda: una ciotola di macedonia di frutta;

Cena: zuppa di mais e di gamberetti, verdure a scelta condite con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva, un panino, un’arancia.

Sabato

Colazione: un tè con un cucchiaino di zucchero, due fette biscottate, due cucchiaini di marmellata;

Spuntino: un cappuccino con un cucchiaino di zucchero;

Pranzo: crema di castagne, una mela;

Merenda: 20g. di cioccolata fondente;

Cena: tre quarti di pizza alle verdure, una macedonia di frutta fresca.

Domenica

Colazione: uno yogurt magro, 30 g. ci cereali integrali;

Spuntino: un succo di mirtilli;

Pranzo: petto di pollo ai ferri, verdure a scelta condite con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva, un panino;

Merenda: un frutto di stagione;

Cena: vellutata di zucchine, 150 g. di merluzzo lesso, un panino, un kiwi.

=> LEGGI un’altra dieta dimagrante invernale

Fonte: Dietaland.