Gestire la gelosia è difficile ma non impossibile. Basta impegnarsi, seguendo dei semplici consigli da applicare quando ci si scopre gelosi in momenti di fragilità, di insicurezza, quando si avverte il pericolo di qualcuno che minaccia la serenità della coppia. È nei momenti in cui si è giù che bisogna agire e provare a migliorare se stessi. Ecco come.

  1. Analizzate le cause che l’hanno scatenata. Perché vi sentite gelosi? Per insicurezza, perché vi sentite vulnerabili o per mancanza di fiducia nei confronti del vostro partner?
  2. Osservate se il vostro comportamento ha ripercussioni nella coppia. Spesso chi si sente sotto esame si mette sulla difensiva e si sente sotto pressione. Ci si sente sotto controllo, si subiscono domande come “dove sei stato”, “ dove vai”, “chi ti chiamato”, “ti è arrivato un sms. Chi è?”. L’impazienza e la rabbia della persona sospettata di tradire la vostra fiducia non sempre sono manifestazione di colpevolezza. Se vi state sbagliando, chiedete subito scusa.
  3. Condividete le vostre paure e cercate di rimediare ai danni fatti. Parlarne fa sempre bene. Spiegate i motivi che vi hanno spinto a perdere la fiducia  nei suoi confronti e ascoltate attentamente cosa vi dice per rassicurarvi.
  4. Scaricate la tensione in modo costruttivo. Fate sport, createvi un hobby, fate qualcosa di utile per gli altri.
  5. Se il vostro attuale compagno è stato in passato infedele (e incautamente ve lo ha raccontato), provate a dargli fiducia. In fin dei conti ha scelto voi e dovreste essere felici. L’eccessiva gelosia può avere conseguenze catastrofiche sul vostro rapporto se iniziate ad indagare troppo sul suo passato.