Potrebbe non essere la prima cosa a cui pensate quando vi sedete a tavola, ma è importante sapere come idratare la pelle con alimentazione: specialmente in estate, con il caldo e il sole, e durante i cambi di stagione, prodotti ad hoc e creme idratanti non bastano per avere una pelle perfetta, e la secchezza si combatte anche dall’interno.

Mangiando cibi che aiutano a idratare la pelle, infatti, si regala il giusto nutrimento all’epidermide, che può contrastare grigiore, secchezza, riparare i danni fatti dall’esposizione al sole e mantenersi in condizioni ottimali. Non a caso sono tanti anche gli integratori alimentari dedicati.

Un’alimentazione sana, insieme al corretto apporto di acqua, che deve essere almeno di un litro e mezzo al giorno, non solo può idratare, ma anche lavorare a livello cellulare per mantenere la pelle liscia e morbida. Tra gli elementi da ricercare nel cibo ci sono gli acidi grassi Omega-3, il silicio e gli antiossidanti.

Vediamo, allora, come idratare la pelle con alimentazione portando nel piatto questi cibi.

  • Noci. Sono ricche di vitamina E, che protegge la pelle dai danni dell’ossidazione e, come gli acidi grassi Omega-3, tiene al riparo la barriera cutanea dai danni provocati da fattori esterni come sole o freddo.
  • Avocado. Come le noci, l’avocado è ricco di vitamina E e di altri antiossidanti. Questo frutto esotico permette di assumere anche grassi monoinsaturi, che non solo mantengono la pelle idratata, ma rallentano l’invecchiamento e riducono l’infiammazione.
  • Pesce. I pesci grassi come il salmone, l’aringa, il tonno e la trota contengono alte quantità di acidi grassi Omega-3, che contribuiscono a mantenere l’idratazione e a rafforzare la barriera della pelle. Altri alimenti ricchi di Omega-3, ideali per i vegetariani, sono i semi di lino.
  • Cetrioli. Il silicio che si trova in verdure ricche di acqua come i cetrioli può contribuire ad aumentare l’umidità, regalando una maggiore elasticità della pelle. I cetrioli, poi, contengono anche vitamina A e vitamina C, che possono lenire la pelle e combattere i danni degli agenti atmosferici.
  • Patate dolci. Questi tuberi si stanno diffondendo sempre di più anche nella cucina italiana: ricche di beta carotene, contengono abbondante vitamina A, una delle sostanze nutritive più importanti per la prevenzione della pelle secca. Gli antiossidanti, poi, aiutano a riparare i danni dei tessuti e prevenire l’invecchiamento precoce.
  • Olio d’oliva. L’olio extravergine di oliva, il condimento consigliato per un’alimentazione sana, contiene vitamina E, grassi monoinsaturi e acidi grassi Omega-3, caratteristiche che lo rendono un potente alleato per una pelle perfetta. Aiuta a proteggere la pelle dai raggi UV e da condizioni cutanee come secchezza e eczema.
  • Ostriche. Le ostriche sono tra gli alimenti che contengono il più alto livello di zinco, che aiuta a riparare la pelle creando il collagene. Altri alimenti ad alto contenuto di zinco sono carne di manzo, fagioli e germe di grano.