In un’epoca in cui tutto è “social” anche l’alimentazione e un corretto regime alimentare per ridurre il peso possono essere facilitati dal rapporto con la società in generale e con gli amici in particolare. Secondo una ricerca condotta sui social network, “noi siamo ciò che mangiano i nostri amici”. Lo studio mette in evidenza un legame molto stretto tra le abitudini alimentari e il peso di un gruppo di persone appartenente alla stessa cerchia, che sia familiare, sociale o anche solo virtuale.

Fin dai tempi più antichi il cibo è stato sempre associato a un rito conviviale, di divisione del pasto all’interno di una comunità, per cui non è difficile capire come tra amici ci si possa influenzare nella scelta dell’alimentazione. Alcuni studi mostrano come i compagni di scuola abbiano un indice di massa corporea quasi identico, questo perché consumano insieme i pasti e cercano l’uno nell’altro l’approvazione che passa anche dal vedersi esteticamente simili.

Per alcune persone avere un modello da imitare è uno stimolo a perseguire con più rigore una dieta dimagrante o un regime di allenamento che possa aiutare a mantenersi in forma. C’è chi si ispira al mondo dello spettacolo prendendo come ideale una showgirl o un’indossatrice, ma se ad avere un fisico asciutto e attraente è l’amica di sempre allora la spinta ad assomigliarle può essere ancora più forte.

Uno studio dell’Università del Colorado ha addirittura messo in relazione il semplice fatto di vedere persone grasse con l’aumento della massa grassa. Dopo aver mostrato ad alcuni volontari 3 diverse foto, ad alcuni quella di una persona grassa, ad altri una di persone normopeso e all’ultimo gruppo la foto di una lampada, i ricercatori hanno offerto loro delle caramelle e proprio chi aveva guardato la foto della persona in sovrappeso ne ha mangiate più degli altri. Nel 2007 un’altra ricerca dell’Università di Harvard ha rilevato che avere amici obesi, tende a rendere le persone grasse.

Da non sottovalutare poi l’idea che avere amici con cui condividere il peso di una dieta scegliendo insieme i pasti più leggeri quando si va al ristorante, oppure una compagnia con cui esercitarsi in palestra, è un ottimo e piacevole metodo per raggiungere l’obiettivo di perdere peso.

Non dimentichiamo poi che chi ha molti amici ha una vita più attiva, fatta di uscite, di gite fuori porta e di tutta una serie di iniziative che rendono la vita più soddisfacente allontanando il rischio di compensare con il cibo alcune mancanze affettive.

Fonte: Huffington post.