Mettere lo smalto senza sbavature alle unghie delle mani e dei piedi per chi è alle prime armi può sembrare un’impresa titanica, eppure con un po’ di allenamento e i giusti passaggi può rivelarsi molto più semplice del previsto.

Chi desidera una manicure perfetta ma non ha voglia di rivolgersi a un centro professionale, perché magari ha una passione smodata per i colori di smalti di tendenza e ama cambiarli ogni giorno, può imparare in poco tempo ad applicarlo in maniera impeccabile, anche nel caso del classico e amato smalto rosso o del particolare smalto scuro, senza striature e sbavature, con un’asciugatura rapida e perfetta, a regola d’arte.

Scopriamo insieme i consigli da seguire per mettere lo smalto senza sbavature sulle unghie corte e lunghe.

  • Si inizia passando un batuffolo di ovatta imbevuto di solvente per smalto sulle unghie e le cuticole, per rimuovere i residui del prodotto applicato precedentemente alla perfezione.
  • Si devono lavare bene le mani, immergendole in acqua tiepida in cui è stato sciolto un detergente sgrassante ma non aggressivo per la pelle. Una volta asciugate con un asciugamano morbido, si rimuovono le cuticole, spingendole verso la base delle dita con un bastoncino di legno d’arancio.
  • Bisogna spalmare una buona crema per mani ed unghie, a base idratante ma non oleosa, per non essere da ostacolo nella successiva stesura dello smalto e creare delle striature.
  • Dopo che la crema si è asciugata si inizia a stendere una buona base, indispensabile per mantenere brillante più a lungo lo smalto senza farlo sfaldare o striare.
  • Prima di applicare lo smalto è bene agitare bene il flacone, per evitare si formino bolle che trasferite sull’unghia comprometterebbero il risultato di una manicure perfetta.
  • Con il pennellino ben pulito si preleva poco prodotto. Si inizia l’applicazione dalla punta dell’unghia, per testare la consistenza dello smalto.
  • Si scende poi verso il centro senza mai toccare la cuticola, ma mantenendosi a leggera distanza. Quindi si traccia una striscia verticale centrale e poi due laterali.
  • Dopo che la prima passata di smalto sarà asciugata, si procede con la seconda passata, facendo attenzione a non fuoriuscire dai bordi dell’unghia.
  • Dopo una decina di minuti, quando lo smalto sarà quasi del tutto asciutto, si passa alla stesura di un buon top coat, fondamentale per la tenuta dello smalto.
  • Nel caso si fosse creata qualche sbavatura al di fuori dell’unghia, basta passare una penna correttiva per smalto sulla sbavatura. In assenza di una penna, basta prendere un cotton fioc e imbibirlo di solvente per unghie.
  • Chi ha difficoltà a mettere lo smalto senza sbavature sulla mano destra con la sinistra (o viceversa se si è mancine) può applicare ai lati dell’unghia dei pezzettini di scotch, coprendo anche la parte inferiore dell’unghia, vicino alla lunula, facendolo aderire perfettamente. Quindi si passa lo smalto e una volta asciutto si rimuove lo scotch. Una passata di top coat è la manicure è perfetta.