Mantenere il proprio ufficio pulito è una questione di decoro, ma soprattutto di pulizia. Se è vero che si vuol vedere la propria casa brillare come uno specchio è anche vero che l’ambiente di lavoro non può essere trascurato. Anche se non sembra, tra le carte e gli scaffali del proprio ufficio si possono annidare germi e batteri e, di conseguenza, aumenta la possibilità di contrarre malattie. I virus si riproducono facilmente sulle superfici delle scrivanie e sulle vie di fuga dei pavimenti.

Se per provvedere alla pulizia dell’ufficio, e più in generale l’ambiente di lavoro, viene chiamata una ditta di pulizie, meglio assicurarsi che vengano igienizzate regolarmente tutte le superfici, da quelle dove abitualmente vengono poggiate le mani, come ad esempio le maniglie delle porte, ma soprattutto il soffitto, il controsoffitto, i vetri e tutte quelle superfici difficili da raggiungere. Visto e considerato che la pulizia non è mai abbastanza, è consigliabile avere con sé una boccetta di alcool disinfettante. Attenzione anche alle superfici degli oggetti più comuni, come mouse e tastiere dei propri computer, e anche cornetta e tastiera numerica dei telefoni.

Tramite questi oggetti di uso comune lo sporco potrebbe insinuarsi tra le unghie; molte volte, senza pensarci, con le mani ci si tocca il viso, in particolare la bocca e gli occhi. Per questi e per altri motivi le mani devono essere pulite spesso e pertanto vanno bene le salviettine monouso umidificate o le piccole bottiglie contenenti gel disinfettante. Tra le buone abitudini non dimentichiamo quella di lavarsi le mani prima e dopo aver mangiato; infatti, il lavaggio aiuta a combattere e rimuovere i germi che vi si depositano.

Chi deve rimanere a lavoro anche il pomeriggio spesso è costretto a mangiare nella mensa dell’azienda o in un bar o ristorante nelle vicinanze, e perciò ci si deve lavare le mani accuratamente sotto l’acqua corrente mantenendole dai 10 ai 30 secondi. Chi consuma spuntini in ufficio li può conservare in un cassetto pulito della propria scrivania, meglio se accompagnati da tazze e bicchieri usa e getta.

Per l’igiene di tutto l’ufficio sono importanti anche gli impianti di ventilazione e di diffusione dell’aria condizionata. Assicurarsi che questi sistemi vengano periodicamente controllati e sottoposti a manutenzione affinché svolgano la loro funzione al meglio. La gestione e conseguente igiene del proprio ufficio è fondamentale, e si è tenuti a presentare reclami alla direzione o al reparto competente per eventuali negligenze riguardanti la pulizia.