Come organizzare una festa in spiaggia: non c’è cosa più estiva di questo appuntamento. Che sia attorno ad un falò o più articolata, ciò che conta è che il relax ed il divertimento traccino le linee guida per tutte le persone che prenderanno parte alla festa in spiaggia.

Organizzare questo evento non è una cosa semplicissima, ma rispettando dei piccoli consigli, nonché dei suggerimenti di stile e delle idee creative e low-budget, ecco che la festa è pronta e non resta altro che spingere play alla musica e stappare un buon prosecco.

Come organizzare una festa in spiaggia

  1. Scegliere la spiaggia libera o il lido: se utilizzare la spiaggia libera è più difficile in quanto devono essere richieste delle speciali autorizzazioni agli organi competenti, i lidi possono, in qualità di responsabili del suolo demaniale, rendere possibile l’organizzazione della festa in spiaggia. In questo caso, una volta scelta la location, è importante contattare la struttura ed accordarsi con essa per ideare la serata.
  2. Scegliere il tipo di festa in base alla lista degli invitati: la lista degli invitati condiziona in maniera forte la scelta della tipologia di festa. Ad esempio, in un party rivolto a persone dai 30 a 50 anni è possibile optare per uno stile musicale più lounge e delicato, permettendo agli ospiti di interloquire tra loro. In un evento per giovani, può divertire di più la scelta di un tema che rispecchierà scelte musicali più spinte. Una volta, dunque, selezionati gli ospiti, sarà più facile decidere il taglio della festa in spiaggia.
  3. Menu e benefit agli invitati: ci si può accordare con il locale per il biglietto di ingresso che includerà, oltre le spese legali, anche un eventuale drink ed un buffet. È sconsigliata la cena seduta perché la spiaggia potrebbe cozzare con l’idea dell’essere sistemati ciascuno ad un tavolo. Si può anche optare per un open bar, ma in questo caso è importarte armarsi di security e sorvegliare chi deve guidare.
  4. Creare l’evento sui social e fare una lista nominale: per assicurarsi una quanto più forte copertura possibile dell’evento, il suggerimento è creare un’apposita pagina sui social network e farla girare attraverso essi. In questo modo si avrà un coinvolgimento maggiore. Inoltre, attraverso l’obbligo di inserimento in una lista nominale, si saprà effettivamente quale sarà la cifra delle persone che prenderanno parte alla festa in spiaggia.

I consigli per una perfetta festa in spiaggia

  • Non bisogna mai dimenticare di includere nella festa in spiaggia un buon fotografo che possa fare il report della serata che poi sarà condiviso sui social; in questo modo è garantita una visibilità maggiore anche per un altro eventuale evento.
  • Dotare la spiaggia di appositi cestini e posaceneri per evitare di sporcare uno spazio che, comunque, appartiene a tutti i cittadini.
  • Armarsi di lanterne e candele per rendere più romantico l’ambiente; in questo modo si stimoleranno le persone a trascorrere un momento di serenità e quiete, in compagnia dei buoni amici.