Pettinare i capelli corti può sembrare un’attività estremamente semplice. Eppure, per riuscire ad avere una pettinatura perfetta, bisogna dedicare alla chioma qualche momento in più di quel che si crede.

Ecco 5 consigli per pettinare i capelli corti e per risultare sempre splendide ed in ordine, in qualsiasi occasione.

  1. Caschetto spettinato: qualora vogliate pettinare i capelli corti in maniera diversa dal solito caschetto “bon ton”, il consiglio è quello di provarlo spettinato, lasciando che i capelli vadano nella posizione più naturale. Con un colpo di lacca o con una cera modellante, tutto diventa più semplice.
  2. Look frizzante: un’altra idea per pettinare i capelli corti e renderli affascinanti e piacevoli allo sguardo, senza rinunciare alla propria briosità, è pettinare i capelli corti realizzando una “cascata” di ricci spettinati e ribelli, da modellare con una crema anti-crespo. Questa capigliatura, vivamente consigliata d’estate, consentirà ad ogni donna di mantenere la propria essenza ribelle.
  3. Look androgino: per pettinare i capelli corti in maniera più originale e con un sapore androgino, gli strumenti di cui si dovrà disporre sono pettine, phon e spray o gel fissante; in questo caso basterà schiacciare bene i capelli, facendoli aderire in stile maschile Anni ’50. Questa capigliatura è perfetta con una camicia bianca ed un pantalone a zampa dal sapore retrò.
  4. Eton: si possono pettinare i capelli corti con una acconciatura che è passata alla moda per via del suo utilizzo frequente nell’omonima università. In questo caso basterà segnare una linea laterale tra i capelli e lasciarli morbidi sulla testa.
  5. Frangia: un’ultima soluzione per pettinare i capelli corti è quella che prevede la stiratura della frangia, così da segnare una nuova ed affascinante forma del viso. Da evitare assolutamente qualora si abbia un viso particolarmente rotondo.