Prendersi cura delle mani in inverno è fondamentale per proteggerle dal freddo ed evitare screpolature e pelle secca e spenta. Il primo ovvio consiglio è quello di indossare dei guanti in lana, pelle o camoscio ma non basta.

Per prendersi cura delle mani quando la temperatura scende occorre avere qualche accortezza in più. Attenzione a saponi e detergenti che devono avere un ph che rispetti la pelle; dopo ogni lavaggio asciugare bene e spalmare una crema emolliente e lenitiva. Utilizzare sempre guanti in gomma o lattice quando si fanno le pulizie.

=>LEGGI anche: come proteggere la pelle delle mani

Un semplice rimedio casalingo per una cura d’urto quando le mani sono particolarmente screpolate consiste nell’applicare abbondante crema idratante la sera prima di dormire e indossare dei guantini di lattice per tutta la notte. La mattina dopo le mani saranno morbide e compatte.

L’idratazione è infatti la parola chiave per mantenere le mani sane e belle. Esistono apposite creme particolarmente ricche di agenti nutritivi ma non grasse e il modo più piacevole per utilizzarle è quello di fare un bel massaggio. Così come per il viso e il corpo il massaggio alle mani aiuta il prodotto a penetrare in profondità e dona benessere aiutando anche ad aumentare la circolazione del sangue e allontanando il rischio di geloni e dolori articolari.

=>LEGGI anche: mani screpolate, i rimedi efficaci

Una parte delle mani è costituita dalle unghie e forse non tutti sanno che anche queste soffrono il freddo, si indeboliscono e si spezzano con più facilità in inverno. Come prendersene cura? Utilizzare sempre solventi per smalto senza acetone e massaggiarle con una crema idratante. Fare un manicure ogni 10 giorni circa immergendo inizialmente le mani in acqua tiepida con succo di limone per qualche minuto. Asciugare con cura e spalmare un olio o crema nutriente.

Ecco una semplice ricetta per preparare una crema per le mani in casa. In una ciotola in ceramica resistente alle alte temperature versare due cucchiai d’olio extravergine di oliva e due cucchiai di olio di mandorle dolci.

Frullare aggiungendo lentamente 4 cucchiai di acqua fino ad ottenere un composto compatto. Versare in un vasetto a chiusura ermetica e aggiungere un cucchiaio di miele sciolto a bagnomaria e cinque gocce di olio essenziale di lavanda. Mescolare bene e chiudere il recipiente che andrà conservato in frigo.

=>LEGGI anche: come prendersi cura delle unghie delle mani