Particolarmente diffuse in Francia, le crêpes sono delle crespelle dalla cialda tradizionalmente molto sottile, cotte su apposite piastre dalla forma rotonda e bombata. Il loro sapore delicato le rende perfette sia come dolci che come piatti salati, da consumare a merenda o a sostituzione di un pasto vero e proprio. Vediamo allora come preparare delle crêpes perfette e con cosa farcirle.

Galleria di immagini: Crepes

Piacerà sicuramente ai bambini per il colore divertente la crêpe verde con la frutta, da preparare con basilico fresco, farina, uova e latte mixati nel frullatore. Dopo aver tagliato delle fette sottilissime di frutta (pere, mele, pesche e fragole) le metterete a rosolare in padella con una noce di burro, a cui poi unirete il composto della crêpe. Una volta cotta, potrete presentarla su di un piatto piano senza bordi e spolverata di zucchero a velo.

Erroneamente attribuita ai francesi, la crêpe Suzette è nata al Cafè de Paris di Montecarlo, a causa – come spesso capita in cucina – di un errore da parte di un giovane e inesperto apprendista. Per l’impasto della crêpe vi serviranno uova, latte, farina, zucchero e burro (ma è possibile evitare quest’ultimo ingrediente per ottenere un dolce un po’ più leggero). Dopo aver preparato la pasta della crêpe, scaldate sul fuoco una padella o, nel caso in cui lo abbiate, potete usare il “Galèatoire” – la tradizionale piastra circolare di ghisa ideata appositamente per le crêpes. Una volta pronte le crêpes dovrete lavorare il Grand Marnier sul fuoco assieme a un cucchiaino di burro e dello zucchero, in modo da ottenere un succo, che verserete poi ancora caldo sopra le crêpes appena prima di servire.

La più classica e amata versione delle crêpes dolci è senza dubbio quella alla Nutella. Il procedimento nella preparazione delle crêpes rimane quello visto poco sopra, ciò che cambierà sarà il ripieno, da stendere con una spatola o un cucchiaio. Come decorazione, zucchero a vero. Altrettanto amate le crêpes al cioccolato fondente, alla crema pasticcera o semplicemente allo zucchero, bianco o di canna, o magari con delle fettine di banana caramellata.

Passando alle ricette salate, una variante particolarmente saporita delle crêpes è quella Roquefort e noci. Dopo avere preparato le crêpes secondo la ricetta tradizionale, preparate una crema a base di formaggio, noci sminuzzate, pepe, noce moscata ed erba cipollina tagliata sottile. Una volta ottenuto un composto omogeneo e abbastanza liquido, potrete stenderlo sulle vostre crêpes.

Perfetto anche l’abbinamento prosciutto e mozzarella o speck e brie: in questo caso, essendo il formaggio piuttosto sodo, è consigliabile farcire la crêpe quando è ancora sul fuoco e chiuderla a metà, in modo da scaldare il ripieno.