Come preparare un aperitivo economico e originale

Aperitivo in casa
Sfizioso happy hour preparato in casa

Ormai è evidente che l’aperitivo è un fenomeno sempre più diffuso in tutta Italia, tra i giovani ma anche tra gli adulti. È infatti sempre più comune trovare bar affollatissimi tra le 18.30 e le 20.30, fascia oraria che suggerisce come l’happy hour si sia ormai trasformato in una vera e propria cena.

Sono tantissimi i locali che preparano buffet abbondantissimi per attirare più clientela, e questo non può che apparire conveniente per chi usufruisce di tale servizio, poiché fa sembrare che in questo modo si ceni gratis; tutta un’illusione, dato che gli alcolici durante questa fascia oraria costano di più e viene sempre aggiunta una piccola tassa per il servizio. Ingenuamente la gente non si accorge della “fregatura” e fa aperitivi più di quanto non dovrebbe, arrivando di conseguenza a spendere tantissimi soldi.

Come fare per non rinunciare al piacere di un aperitivo con gli amici e allo stesso tempo a risparmiare? La risposta è semplicissima: basta organizzarne uno “fai da te” in casa propria. Si tratta di un fenomeno ormai diffusissimo negli Stati Uniti che a poco a poco si va espandendo anche nella nostra penisola, per niente difficile da gestire: occorre infatti predisporre bevande di medio contenuto alcolico, tartine di gusti diversi e piatti freddi semplicissimi da preparare.

Se si vuole far riuscire al meglio l’happy hour, com’è stato inizialmente battezzato in Gran Bretagna, è necessario valutare i gusti dei propri invitati, per scegliere il tema della serata, che potrebbe essere formale, come un aperitivo tra colleghi di affari, o informale, come ad esempio uno stile “total white” tra amici, molto cool se fatto d’estate. In tal senso è molto importante anche l’atmosfera del salotto in cui si organizzerà l’evento: luci soffuse, musica chill out e candele profumate, magari dentro ciotole con acqua in modo da creare giochi di riflessi, sono necessarie se si vuole lasciare impressionati i propri invitati.

Per quanto riguarda le bevande, tenere in considerazione i gusti di tutti gli ospiti, specie se sono tanti, è del tutto impossibile. La soluzione a questo dilemma sta nel preparare tre tipi di cocktail: uno dolce e fruttato, uno più secco, e infine uno analcolico per gli astemi o per chi deve guidare. Inoltre, se per cena si desidera bere del vino, l’ideale sarebbe preparare cocktail molto leggeri durante l’happy hour, in modo da non alterare il sapore di ciò che si berrà dopo.

Per il buffet ci si può sbizzarrire in ogni modo: piatti a base di carne, pesce, verdure, spiedini di frutta, formaggi e affettati, pasta fredda, sformati, cocktail di gamberi, couscous, piccolissimi tranci di pizza, paella valenciana, stuzzichini, tartine ecc. La regola fondamentale è che tutte le pietanze siano presentate in modo originale e accostate in base ai colori, in modo da attirare lo sguardo di tutti gli invitati.

Se vuoi aggiornamenti su Come preparare un aperitivo economico e originale inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Tag: cucina
Oroscopo
  • Oroscopo Ariete
  • Oroscopo Toro
  • Oroscopo Gemelli
  • Oroscopo Cancro
  • Oroscopo Leone
  • Oroscopo Vergine
  • Oroscopo Bilancia
  • Oroscopo Scorpione
  • Oroscopo Sagittario
  • Oroscopo Capricorno
  • Oroscopo Acquario
  • Oroscopo Pesci