Quando si parla di come pulire i mobili da giardino bisogna tenere ben presente il tipo di materiale con cui essi sono stati fatti. Tavoli, sedie, poltrone, panche e così via possono essere sia in legno sia in plastica (ma anche in tanti altri materiali) e la necessità di pulirli a dovere si presenta soprattutto al termine dell’inverno, quando tornano le belle giornate e diventa nuovamente piacevole starsene in giardino.

Come pulire i mobili da giardino: i mobili in legno

I mobili da giardino in legno (assieme a quelli in plastica) sono fra quelli più comunemente impiegati per arredare il proprio angolo di verde casalingo. A dispetto di quelli in plastica però – molto più facilmente lavabili -, richiedono qualche attenzione in più, quando arriva il momento della pulizia.

In realtà, però, non è così complicato pulire dei mobili da giardino in legno. Basta munirsi di detergente neutro, di acqua, di una spazzola apposita e se lo si desidera anche di olio lucidante per legno. Servirsi di detergente neutro permette di non rovinare il materiale e di farlo durare più a lungo.

Come fare? Si mette del detergente sulla spazzola, con questa si puliscono a fondo i mobili (eliminando tutte le tracce di sporco); con l’acqua si lavano via tutti i residui di sporco e di detergente rimasti, si lascia asciugare completamente e per concludere si applica l’olio lucidante per legno.

Come pulire i mobili da giardino: i mobili in plastica

Se i mobili da giardino (sia in legno sia in plastica) presentano delle parti removibili in tessuto, per lavare queste ultime basta toglierle e metterle in lavatrice (oppure lavarle a mano). Per quanto riguarda in modo più specifico i mobili da giardino in plastica, invece, a dispetto di quelli in legno, essi sono molto più facilmente lavabili.

Se si dispone di un giardino, infatti, si avrà a portata di mano anche una canna per innaffiare. Bene, basta utilizzare quest’ultima per pulire i materiali in plastica. Se lo sporco è eccessivo oppure non viene via subito, si può prima pulire con un panno imbevuto di sapone liquido e poi lavare tutto grazie alla canna da giardino.

Come pulire i mobili da giardino: consigli

Per evitare che i mobili da giardino possano usurarsi oppure rompersi facilmente, si possono seguire alcuni consigli per permettere loro di durare più a lungo. Ad esempio, li si può proteggere applicando delle coperture o ancora accantonando alcuni mobili nel garage oppure in un ripostiglio (quando possibile e se possibile). Le parti in tessuto removibili possono essere momentaneamente tolte e conservate in luogo più adatto.

Insomma, si tratta di alcuni accorgimenti che possono permettere ai mobili da giardino di durare di più ma che fanno risparmiare anche tempo, nel momento in cui bisognerà lavarli.