Come pulire la borsa frigo? Una domanda che si pongono in tante, dopo averla usata per trasportare e conservare il cibo che si decide di portare con sé in giro, nelle calde giornate estive. La borsa frigo è utile e praticissima, ma non bisogna trascurarne la manutenzione, che cambia a seconda del modello.

Se la borsa frigo che avete non è sfoderabile potete lavarla a mano con acqua calda e aceto, a cui potete aggiungere della varechina (per una migliore sterilizzazione). L’ideale sarebbe tenere la borsa in ammollo per circa trenta minuti, per poi passare la spugna e sciacquare.

Nel caso sia invece sfoderabile potete usare anche l’acqua fredda e del detersivo, anche se sarebbe meglio un pizzico di bicarbonato. Una valida alternativa a quest’ultimo potrebbe essere il sapone di marsiglia, anche liquido.

Se invece avete un po’ di tempo a disposizione, potrete preparare una miscela fai da te adatta ad ogni borsa frigo. Gli ingredienti sono: acqua a temperatura ambiente (800 ml), bicarbonato (4 cucchiai), olio essenziale di limone (3 o 4 gocce), olio essenziale di tea tree (3 o 4 gocce). L’ideale è metterla in un flaconcino spray per poterla spruzzare sulle varie parti della borsa, passando poi con un panno pulito.

Insomma, come avrete potuto capire il segreto sta nel famoso olio di gomito, ma se avete pochissimo tempo e mettete tutto in lavatrice, sappiatele che potete farlo anche con le borse frigo. Nel caso scegliate questa opzione, lavatela a freddo e con magari qualche goccia di detersivo delicato. Però fate molta attenzione: non è detto che il risultato, alla fine, sia quello desiderato.

C’è però un consiglio che vogliamo darvi a monte: per evitare di essere prese dal panico nel vedere la borsa troppo sporca, cercate di prevenire mettendo delle tovagliette sul fondo e usando dei contenitori adeguati per gli alimenti (per intenderci, non quelli fragili o pieni di fessure, che portano alla dispersione del cibo in ogni angolo della borsa). Vedrete che poi la fatica sarà minore.