Sapere come pulire le scarpe di camoscio, croce e delizia di tutte le donne, è fondamentale visto che, se da un lato rappresentano un must assoluto del guardaroba invernale, dall’altro risultano più delicate delle altre, specie per quanto riguarda la pulizia.

Il camoscio infatti si sporca facilmente ma rimuovere le macchie da questo particolare tipo di pelle nasconde delle insidie se non si conoscono i trucchetti giusti.

Cosa serve dunque per pulire al meglio le scarpe di camoscio? Tra gli strumenti indispensabili e di cui raramente si conosce l’efficacia ci sono dei rimedi naturali come bicarbonato, latte e persino mollica di pane.

Inoltre sarà utile tenere a portata di mano uno straccetto, una spazzola con setole di gomma e la tradizionale camoscina, sostanza che serve a restituire al camoscio il suo colore naturale quando comincia a sbiadirsi.

Ecco allora come pulire al meglio le scarpe in camoscio, senza rischiare di fare danni e mantenendole il più a lungo possibile come nuove.

  1. In caso di sporco limitato e circoscritto in genere basta passare sulla calzatura un panno inumidito con acqua.
  2. Sapone di Marsiglia. Se lo sporco che si è depositato sulle scarpe è invece più ostinato, sarà utile usare un panno umido precedentemente intinto in una soluzione di acqua e sapone di Marsiglia o in generale di detersivo per i panni. Le scarpe andranno poi passate con un panno asciutto da usare come fosse una spugnetta.
  3. Con l’alcol. Se lo sporco risultasse ancora più difficile da rimuovere si può provare anche con una soluzione  a base di acqua, detersivo per i piatti e un po’ di alcol o disinfettante. Anche in questo caso il composto andrà passato sulle scarpe con uno straccio procedendo poi con la spazzolatura.
  4. Bicarbonato. Per rimuovere invece eventuali cattivi odori dalle scarpe di camoscio si può utilizzare del semplice bicarbonato da passare all’interno delle calzature con una spugnetta.
  5. L’aiuto del latte. Se invece le scarpe si fossero bagnate eccessivamente, per un lavaggio sbagliato o dopo un acquazzone, e l’asciugatura avesse indurito il camoscio, un’astuzia utile è passare un panno imbevuto di latte. Se poi il colore dovesse risultare sbiadito, si può usare l’apposita camoscina.
  6. Infine, se il problema è la polvere che si è depositata sulle scarpe, basterà passare sul camoscio la classica spazzola in setole di gomma.