Da elementi per coprire le lampadine e proteggerle, oggi i paralumi sono diventi veri e propri elementi di design per arredare la propria casa e renderla esclusiva. Realizzati in molti materiali, quello più utilizzato rimane comunque la stoffa: ma come pulire un paralume in stoffa?

Ecco 5 semplici consigli per sapere come pulire un paralume in stoffa senza rovinarlo e facendolo durare il più possibile.

  1. Pulizia costante: il primo segreto da tenere a mente quando ci si chiede come pulire un paralume in stoffa è quello di tenere pulita la superficie costantemente. Ciò significa che pulire solo una volta al mese rende più difficile il lavaggio in quanto i depositi di polvere saranno più difficili da rimuovere e potrebbero anche aver macchiato la stoffa. Inoltre, il tempo grava sui tessuti con aloni derivanti dal logorio; pulendo costantemente, al contrario, sarà possibile rimuovere ogni traccia.
  2. Togliere la polvere: uno dei problemi più grandi da affrontare quando ci si chiede come pulire un paralume in stoffa è quello di rimuovere la polvere. In questo caso basterà una semplice spazzola adesiva (come quella che si usa per rimuovere i peli dalle giacche). Passare delicatamente sul tessuto sia sulla parte esterna che sulla parte interna rimuovendo il paralume.
  3. Rimuovere le piccole macchie: per rimuovere le piccole macchie, basta avere a portata di mano un piccolo contenitore nel quale mettere tre cucchiaini di bicarbonato in 100ml di acqua. Dopo aver passato la soluzione sulla macchia, basterà attendere una notte e la mattina successiva spazzolare per rimuovere ogni traccia.
  4. Paralume ingiallito: per sapere come pulire un paralume in stoffa e, in particolare, come rendere più bianco un paralume ingiallito, basterà affidarsi a un rimedio naturale. Spremere un limone in un bicchiere d’acqua con un cucchiaino di sale basterà per rimuovere ogni traccia. Infatti, dopo aver strofinato il composto sul tessuto ed averlo sciacquato, basterà lasciarlo ad asciugare per avere di nuovo un paralume lindo..
  5. Sbiancante super-efficace: infine, per rimuovere anche le macchie più difficili, arriva in soccorso l’aceto di mele, ottimo sbiancante naturale. Dopo avere imbevuto un batuffolo di cotole nell’aceto, passarso sul paralume. Dopo un paio d’ore risciacquare (in questo tempo, gli agenti sbiancanti del prodotto avranno agito) e tutti gli aloni saranno scomparsi.