Rassodare e tonificare i glutei richiede esercizio costante e tanto impegno. Oltre a dover mantenere uno stile di vita sano, è però altrettanto importante svolgere allenamenti che vadano a rassodare e tonificare i glutei: esistono infatti esercizi studiati appositamente per andare a lavorare su quella specifica parte del corpo e che possono aiutare a far raggiungere risultati davvero ammirevoli.

Ecco quali sono, come eseguirli e tutti i consigli per rassodare e tonificare i glutei.

Come rassodare e tonificare i glutei con l’alimentazione

Prima di passare agli esercizi fisici veri e propri e ad altri consigli pratici per rassodare e tonificare i glutei, è bene sapere che il corpo necessita sempre di seguire una corretta alimentazione per restare in forma. Cibi molto grassi, eccesso di zuccheri, bevande gasate e junk food non aiutano a rassodare e tonificare ed è per questo che il loro consumo dovrebbe essere davvero centellinato.

Tanto più che i glutei sono una delle parti “critiche” del corpo delle donne, dove più facilmente può accumularsi il grasso e sviluppare la cellulite. A tal proposito, oltre che a seguire una dieta sana ed equilibrata, è bene anche affidarsi all’acqua: berne molta aiuta a depurarsi, a tenere lontana la ritenzione e ad avere quindi glutei più belli e più in forma.

[leovideo id=’370407′ autostart=’false’ onclick=’0′ related=’true’ exclude=’370408′ termid=’1527′ ]

Rassodare e tonificare i glutei con l’esercizio fisico

Accanto ad un regime alimentare equilibrato occorre mettere l’esercizio fisico costante. È proprio quest’ultimo, infatti, a fare la differenza. Sperare di rassodare e tonificare i glutei senza allenamento è quasi una chimera, anche perché i muscoli hanno bisogno di essere allenati costantemente per non perdere tono.

Tra l’esercizio migliore per ottenere tali benefici c’è senz’altro lo squat, in tutte le sue varianti. Si tratta di una disciplina nata proprio per rassodare e tonificare il lato B e che proprio grazie alla sua efficacia ha riscosso un certo successo. Il modo più semplice per praticarlo è questo: in posizione eretta, schiena ben dritta, mani protese in avanti, talloni ben aderenti al suolo e ginocchia che non superano la punta dei piedi, si inizia a scendere col busto verso il basso, gambe leggermente divaricate, per poi tornare in posizione eretta. L’esercizio può essere ripetuto per una serie di volte che andrà ad aumentare con l’avanzare della preparazione. Se si è poco allenate, all’inizio basta ripetere il movimento per 15 volte al massimo.

Le varianti dello squat possono essere eseguite impugnando pesi o kettlebell oppure inserendo la variazione del salto finale, quando dal basso si torna in alto. Ottimi per rassodare e tonificare i glutei anche altri sport come la corsa, il nuoto e il fitness.

Rassodare e tonificare i glutei con un metodo naturale

In ultima istanza, si segnala un metodo naturale che può essere d’aiuto per il rassodamento e la tonificazione dei glutei. Questo trattamento estetico fatto in casa si ottiene mescolando un cucchiaino d’olio di oliva, un cucchiaino di miele, due cucchiaini di succo di mela, due gocce di olio essenziale di rosmarino, un bicchiere di argilla verde e mezzo bicchiere di acqua naturale. Il mescolamento si porta avanti finché non si ottiene una sorta di crema che andrà applicata sui glutei e lasciata riposare per circa un quarto d’ora. Al termine la crema di lava via con dell’acqua fresca.