Come rimuovere la tintura per capelli dalla pelle: farsi la tinta in casa permette di risparmiare tantissimo tempo e denaro. Il fai-da-te, tuttavia, potrebbe rischiare di trasformare questo momento di restyling in un vero e proprio incubo, a causa delle classiche macchiette sulla pelle.

E allora come eliminare la tintura indesiderata dopo l’applicazione? Ecco alcuni efficaci rimedi su come rimuovere la tintura per capelli dalla pelle.

  • Qualora la tinta fosse ancora fresca, basterà un po’ di sapone massaggiato sulla parte interessata. In questo caso è importante strofinare bene e sciacquare subito dopo, evitando di spargere ovunque la tinta. Se la tinta è già da un po’ di tempo sul viso, immergendo un batuffolino di cotone nel latte, il gioco è presto fatto. Infatti, passando delicatamente sulla pelle il cotone, la tintura svanirà senza rovinare la colorazione dei capelli; inoltre, il latte permetterà di nutrire la pelle, che risulterà immediatamente più morbida.
  • Qualora in casa non vi fosse il latte, si può utilizzare il dentifricio. Infatti, applicando il prodotto sulle dita e passandole sulle parti che sono rimaste segnate dal colore, si potrà vedere immediatamente l’eliminazione della tinta. Anche la cenere è un valido rimedio per rimuovere la tintura dai capelli. In questo caso, basterà armarsi di cotone che, immerso nell’acqua e poi passato su uno strato di cenere, farà venir via il colore in pochissimo tempo. Qualora si optasse per questa soluzione, è importante risciacquare la parte, anche con uno shampoo, subito dopo.
  • Anche lo struccante per gli occhi, o l’acetone, possono aiutare, soprattutto qualora si sia di fronte a piccole macchie più resistenti di tinta sulla pelle.