Quali sono gli smalti dell’estate 2017, come scegliere e abbinare i colori in base alle tendenze? Gli smalti della stagione sono colorati, intensi e tutti da provare: parola di Claudia Mammalella, giornalista fondatrice del blog magazine “Amiche di smalto“. È a lei che abbiamo chiesto – dopo aver visto le proposte Dior e Chanel – i consigli su come scegliere e abbinare gli smalti della stagione calda, sulla scia del Beauty Party Spring Edition che si è tenuto all’Accademia L’Oréal, a Piazza Mignanelli, a Roma.

Nell’estate 2017 ci saranno due tendenze in fatto di colori: i nude, che da un paio di anni ormai continuano a raccogliere il favore della moda, tra cui fanno la loro comparsa i rosa molto chiari e gli azzurri pastello, e le tinte intense, quelle che io prediligo. Sarà un’esplosione di fucsia, di blu oceano, di arancio“, racconta Claudia Mammalella.

Complici, dunque, le tendenze della moda primavera estate 2017, dettate dalle passerelle del prêt-à-porter, anche le unghie si tingeranno dei colori più in voga: “Non solo per quello che si è visto alle sfilate - chiarisce l’esperta - ma anche per le indicazioni date da Pantone e per i colori che dominano i pool party di Miami“.

Dalle coste dell’Atlantico arrivano allora i trend più caldi da copiare: “Lo smalto deve essere un accessorio e proprio come fosse una borsa o un paio di scarpe va abbinato al resto dell’outfit. Il consiglio? Osare, anche con i colori. Per questo, invito tutte a provare l’arancione, una tinta che secondo molte è difficile da portare e da abbinare e che invece regala spunti inaspettati se non si vuol passare inosservate. Stessa cosa vale per il blu, che va scelto tra le varianti più profonde e va portato come si porta il nero in inverno. Al rosso, che tornerà invece in autunno declinato in un golosissimo rosso ciliegia, meglio preferire il fucsia e il lampone“.

La Mammalella è prodiga di consigli interessanti anche per quel che riguarda le forme delle unghie da prediligere: “Al bando le unghie quadrate - spiega - che sono passate del tutto di moda, in nome invece di una mandorla arrotondata, di lunghezza media, molto più elegante della proposta che era in voga negli anni Ottanta. Va comunque tenuto presente che a comandare è la mano: la manicure serve soprattuto ad abbellirla, quindi è a seconda della struttura che si deve decidere di che forma fare le unghie“.

Smalto semipermanente? “Preferisco quello a lunga durata – risponde – perché mi permette di cambiare più spesso colore. E io da amante dello smalto come sono, adoro variare spesso, tanto più che il diktat è quello di abbinarlo al resto dell’abbigliamento. Gli smalti della gamma Essie Gel Couture, ad esempio, durano circa una settimana, grazie a un top coat che oltre a regalare brillantezza, rende più resistente le passate di prodotto precedenti“.

Con l’arrivo della bella stagione, poi, i piedi saranno presto in primo piano, protagonisti grazie ai tanti sandali e scarpe con la zeppa che conquisteranno strade e spiagge: “Fino a qualche anno fa la regola voleva che il colore dello smalto su mani e piedi fosse abbinato. Adesso si tende invece a sposare lo smalto dei piedi con la tinta dei sandali, spesso scegliendo una tinta a contrasto anziché ton sur ton“.

Galleria di immagini: Unghie 2017, smalti, foto e prezzi

Per le bellissime tonalità estive, quindi, non serve che un pizzico di coraggio, per azzardare scelte originali nella nail art capaci di spezzare la monotonia, proprio come si addice alla stagione: “Non ci sono limiti di età per tentare un verde menta o un giallo limone, l’importante è avere mani curate e aver voglia di mettersi in gioco. D’altronde gli smalti sono una di quelle cose che ci fa subito sembrare più in tiro, proprio come i rossetti. Un giorno, osservando mia figlia piccola giocare con lo smalto, l’ho vista mettere la sua mano accanto a quella della sua amichetta e dire ‘ora siamo amiche di smalto’. Il nome del mio blog magazine è nato da lì, perché poche cose al mondo unisce noi ragazze come lo smalto, da quando siamo bambine fin quando diventiamo adulte. E anche da adulte è bello continuare a divertirsi“.