Scegliere i jeans in base al tipo di fisico è fondamentale affinché questo capo must have valorizzi tutti i pregi e nasconda i difetti, restituendo una silhouette di cui andare fiere.

Generalmente, infatti, trovare il jeans perfetto non è così facile, tanto che – una volta scovato – non ci si separa da questo capo neppure quando raggiunge lo stato di “molto usurato”. Quando un paio di jeans calza a pennello, non se ne può fare a meno, e può entrare a far parte degli outfit adatti a quasi a tutte le occasioni, tranne le più eleganti.

Sdoganati ormai dal loro ruolo originale di indumento da lavoro e da quello di protagonisti dei look casual di giovani e giovanissimi, i jeans si possono indossare infatti anche sul lavoro o per appuntamento galante, per esempio con camicia in seta, giacca e tacchi.

Vediamo allora, per conquistare uno dei capi passepartout per eccellenza, come scegliere i jeans in base al tipo di fisico.

  • Fisico a clessidra. Il fisico a clessidra è il più equilibrato e generalmente il più semplice da vestire: la sua vita ben definita si valorizza con un modello a vita alta. Se siete alte e slanciate potete osare con un modello scampanato e retro, altrimenti potrete scegliere un modello leggermente skinny.
  • Fisico a pera. Nella donna a pera i fianchi sono larghi, per cercare di assottigliarli optate per pantaloni a zampa d’elefante. La vita in questi modelli non è troppo alta né bassa, mentre l’estremità inferiore della gamba che si allarga attirerà l’attenzione e restituirà equilibrio alla figura.
  • Fisico a mela. Nella donna mela l’addome evidente è il punto debole: di solito chi ha questo tipo di fisico ha anche gambe snelle. Perché, allora, non valorizzarle con degli short? Nella parte superiore basterà preferire un top a trapezio.
  • Fisico a triangolo invertito. La donna con questo fisico ha spalle più larghe della vita, e di solito non ha dunque problemi nello scegliere i jeans. Può sbizzarrirsi tra jeans colorati, modelli di tendenza o optare per i classici.
  • Fisico a rettangolo. Nel fisico a rettangolo è necessario evidenziare il punto vita, in quanto la natura in questo è stata un po’ avara. In jeans skinny sono perfetti per accentuare le – poche – curve, mentre il taglio a sigaretta regala slancio alla silhouette.