Trovare la giusta collocazione per il televisore non è sempre facile, soprattutto quando gli spazi del salotto non consentono di poter inserire nell’ambiente un mobiletto abbastanza grande capace di supportare la tv. Ma le soluzioni per sostenere il televisore sono davvero molteplici e, in base alle esigenze, è possibile trovare il supporto più indicato sia in base alla metratura della casa che in base all’arredamento scelto. Seguendo questi consigli sarà impossibile sbagliare.

porta tv a muro sono la prima valida soluzione per arredare il salotto. Caratterizzati da una soluzione a vista che permette di ancorare la televisione per un fissaggio pratico e sicuro, questi modelli sono spesso costituiti da barre di acciaio che si sviluppano sia in orizzontale che in verticale. Alcune varianti, inoltre, sono complete di mensole per riporre i telecomandi e il decoder o, per le case più tecnologiche, le consolle dei videogames, lettori dvd e porta cd. In alternativa, invece, per gli ambienti più piccoli ed eleganti la scelta potrebbe ricadere sulle basi girevoli: in legno, cristallo o metallo, le basi dovranno essere robuste e disporre degli appositi fissaggi per ancorare la tv in modo sicuro.

Per i televisori più sottili e sprovvisti di un solito basamento, invece, la soluzione ottimale è la collocazione diretta sulla parete. Tra le diverse tipologie esistono le staffe, di cui sarà possibile trovare in commercio diverse varianti, grazie alle quali si potrà appendere al muro la tv grazie a un sicuro e solido ancoraggio. Si tratta dell’alternativa più semplice ma che, generalmente, richiede qualche lavoro di muratura per nascondere i fili necessari al funzionamento dei dispositivi.

Foto: Modern living room with tv equipment – Shutterstock