Negli ultimi anni, l’evoluzione dei mezzi di comunicazione e del modo di tenersi in contatto ha migliorato sensibilmente i legami di una coppia: di conseguenza, anche tradire il proprio partner non è più come un tempo.

L’adulterio ha quindi cambiato forma: a differenza del tradimento fisico, che per una donna si manifesta quando scopre il suo compagno nel letto di un’altra, bisogna fronteggiare il tradimento psicologico, molto più difficile da definire e individuare.

Galleria di immagini: Tradimento online

Molto spesso, il segnale d’allarme per considerarsi traditi con il pensiero dipende dal tipo di rapporto instaurato con il partner. Nelle relazioni a distanza, ad esempio, è così semplice raccontare le proprie esperienze e confidarsi che si rischia di esagerare e rischiare di compromettere la relazione.

Quando si comincia a costruire una storia a distanza, soprattutto attraverso social network, chat e Internet in generale, si tende ad aprirsi completamente all’altra persona, raccontando tutti i propri segreti. La motivazione è molto semplice: si è convinti che le persone, essendo così distanti, non potranno mai raccontare a nessuno ciò che gli è stato confidato. Tuttavia, non bisogna esagerare nel confessarsi perché si rischia seriamente di commettere errori grossolani.

Se poi si tratta di semplici amici in rete, si può rischiare seriamente di compromettere una relazione stabile con un partner in carne e ossa: la confidenza potrebbe essere considerata a tutti gli effetti un tradimento dal proprio compagno e danneggiare i rapporti.

I flirt innocenti sono considerati come tradimenti psicologici nella maggior parte dei casi. Chiacchierate piccanti con i propri colleghi di lavoro o sorrisi maliziosi scambiati con il vicino non possono essere considerati tradimenti fisici. Tuttavia, un flirt è comunque una forma di corteggiamento: basta un po’ di malizia in più da entrambe le parti, e ciò che veniva considerato innocuo inizialmente può trasformarsi in qualcosa di pericoloso.

Infine, la categoria di persone più temute dal proprio compagno è sicuramente quella degli ex-fidanzati, con i quali spesso si riallacciano i contatti online. Il loro vantaggio è quello di conoscere molto bene i punti deboli della donna, avendo vissuto con lei numerose esperienze. Di solito, si comincia con l’essere di nuovo amici e si finisce con il ricordare i bei tempi passati.

La scintilla non tarda a scattare, soprattutto se è già scattata in passato: qualcosa di magico si ripete ed ecco che arriva il tradimento fisico. Per questo motivo, anche un semplice rapporto di amicizia con gli ex-fidanzati viene considerato un tradimento psicologico.