Per preparare il caramello bisognerà sciogliere dello zucchero su un pentolino, aggiungendolo poco per volta e continuando la preparazione fino a quando non si ottiene la densità di caramello desiderato ideale per la ricetta che si intende preparare.

Per un caramello biondo, la temperatura dovrà oscillare tra i 156 e i 165 gradi, per uno bruno invece la temperatura dovrà mantenersi tra i 166 e i 175 gradi. Superata questa temperatura, il caramello si brucerà e non sarà più utilizzabile per nessuna preparazione.

Galleria di immagini: Antonino Cannavacciuolo: le foto più belle dello chef italiano