Le donne amano truccarsi gli occhi; e non è per indossare una maschera o per ostentare superficialità, bensì per coccolarsi, per prendersi cura di sé e infine per esaltare il proprio viso.

Perché il fisico, l’altezza, le gambe sono importanti certo, ma niente colpirà gli altri come il viso, specchio dell’anima di ognuno di noi. E ancor di più a interagire con gli altri sarà il nostro sguardo, capace di trasmettere sensazioni, emozioni, sentimenti e intenzioni.

Non solo: anche i tratti caratteristici del nostro viso, quelli che lo rendono unico e irripetibile, i cosiddetti lineamenti, sono fondamentali; perché oltre a renderci appunto uniche, ci regalano un’identità.

Sapersi truccare bene per dare risalto ai nostri lineamenti e anche al nostro sguardo è importante per trasmettere un’immagine di noi che corrisponda davvero al nostro io interiore.

Ovviamente è importante anche piacersi, dunque l’aspetto puramente estetico non è da sottovalutare: fa bene all’autostima e ci regala un po’ di leggerezza.

Trucco occhi: gli strumenti

Per ottenere un trucco perfetto, occorre sapere quali strumenti usare; per gli occhi, indipendentemente dal loro colore, dalla loro grandezza e dall’occasione per cui ci si vuole truccare, servono:

-          Il primer occhi

-          Gli ombretti

-          L’eyeliner

-          La matita per occhi

-          Il mascara

Il primer, chiamato anche base occhi, è indispensabile per evitare sbavature e affinchè il trucco duri a lungo; si applica utilizzando semplicemente le dita oppure un pennello da correttore.

Gli ombretti sono fondamentali per sottolineare il carattere che vogliamo dare al nostro trucco occhi: deciso, delicato, sobrio o esuberante; l’ombretto può intonarsi con gli abiti che indossiamo, ma soprattutto deve esaltare il colore naturale dei nostri occhi, per poter mettere in risalto lo sguardo. La regola generale vuole un tono più chiaro sulla palpebra, uno più scuro sulla piega sfumato verso l’esterno e un tono illuminante sotto l’arcata sopraccigliare. La scelta delle specifiche tonalità varia in base alle occasioni e al colore degli occhi, come detto. L’ombretto si può applicare con le dita o con un pennellino apposito.

L’eyeliner  serve per dare risalto al contorno occhi e va applicato sopra la palpebra partendo dall’interno dell’occhio verso l’esterno; lo spessore del tratto può variare: solitamente si assottiglia (fino a scomparire del tutto) se l’occhio è grande, e viceversa.

La matita ha la stessa funzione dell’eyeliner, ma va applicata sotto gli occhi; nera per chi ha occhi particolarmente grandi, bianca per ingrandire quelli piccoli. Oppure colorata per ottenere altri effetti.

Il mascara va applicato sulle ciglia con l’apposito pennello, per renderle più folte, più lunghe e più scure (o colorate se si sceglie un mascara non neutro).

Trucco occhi per donare intensità allo sguardo: qualche accorgimento

Per donare intensità allo sguardo, occorre truccarsi gli occhi facendo attenzione ad alcuni dettagli:

-          Applicare la matita all’interno dell’occhio lo renderà più incisivo

-          Applicare un bel mascara volumizzante che sottolinei l’importanza dell’occhio

-          Utilizzare ombretti che si adattino al colore degli occhi: il grigio e il nero ad esempio intensificano lo sguardo degli occhi azzurri.

Gli ombretti da scegliere per far risaltare lo sguardo: i colori giusti

Le tonalità degli ombretti vanno scelte su gamme di colori adatte a ogni tipo di occhio. Solo in questo modo lo sguardo potrà assumere quell’importanza che ci eravamo prefissate di dargli.

In generale è bene sapere che:

-          Gli occhi verdi si sposano bene con diverse tonalità: blu, beige, dorato, bronzo, marrone, ma in particolar modo col viola. Occhi verdi e ombretto viola esalteranno al massimo il nostro sguardo

-          Gli occhi marroni/scuri sono esaltati da tonalità calde come bronzo, oro, ambra, cioccolato, etc, ma possono star bene con qualunque tonalità

-          Gli occhi azzurri vengono esaltati dalle tonalità chiare come il rosa, ma in particolar modo dal contrasto creato con colori scuri come il nero e il grigio.

Mettere in risalto i lineamenti con il trucco occhi

Ogni viso è diverso e va valorizzato in modo differente; i lineamenti vanno fatti risaltare perché possano assumere quei tratti di unicità che li rendono speciali per ognuno. Per questo ad ogni “tipologia” di lineamenti è associato un particolare modo di truccarsi:

-          Per i visi tondi l’obiettivo è quello di affinare e allungare: dunque un eyeliner nero applicato sulla palpebra con una linea ascendente, renderà lo sguardo molto intenso e donerà proporzioni decisamente gradevoli all’intero volto

-          Per i visi quadrati l’obiettivo è addolcire tratti marcati e talvolta spigolosi: per distogliere l’attenzione da una mascella pronunciata, è bene esaltare lo sguardo utilizzando eyeliner e matita neri, abbinati a ombretti chiari e addolcenti

-          Per i visi ovali l’obiettivo è di esaltare la bellezza naturale, in quanto le loro proporzioni sono considerate già perfette:  utilizzare dunque un ombretto anche scuro sfumato verso l’esterno, ma evitare la matita all’interno dell’occhio.

photo credit: ashley rose, via photopin cc