Sapere come truccarsi con un vestito rosso può rivelarsi particolarmente difficile se non si vuole scadere nel pacchiano: un abito di questo colore attrae con facilità l’attenzione delle persone, per tale motivo è sempre meglio non strafare con il make up. D’altro canto, imparare a truccarsi in maniera adeguata indossando un vestito rosso è molto utile soprattutto durante il periodo natalizio, quando questa tinta va per la maggiore.

Scegliere un abito rosso è sempre sintomo di audacia, ma per ottenere risultati impeccabili è necessario dare il giusto spazio al make up, non esagerando. Il trucco deve essere leggero, specie per quanto riguarda gli occhi, e richiamare la tonalità del vestito sulle labbra, avendo l’accortezza di scegliere il rossetto rosso che sta meglio in base alla pelle.

A fare la differenza in un outfit perfetti, spesso, è solo un dettaglio, come le unghie e gli accessori nella stessa gamma cromatica, o abito e ombretto. Vediamo in dettaglio come truccarsi con un vestito rosso.

  • Incarnato: la tonalità del fondotinta va scelta in maniera oculata, perché deve adattarsi il più possibile alla propria carnagione, evitando il più possibile i toni troppo scuri, per scongiurare l’effetto “mascherone”. Il blush va scelto nelle nuance tenui, come il pesca o il salmone, e va applicato sulle guance per sollevare leggermente gli zigomi. Se si desidera dare un tocco scintillante al proprio viso si potrà applicare un illuminante in polvere e metterlo nelle zone adatte, come zigomi, mento, naso e fra le arcate sopraciliari.
  • Occhi: i colori più adatti sono il rame, il bronzo e il pesca, da sfumare con un color champagne sull’estremità interna della palpebra, in modo da illuminare l’occhio. Per un tocco glamour si può prediligere uno smokey eyes sui toni del marrone, con eyeliner e ciglia finte. Per gli smokey freddi, è meglio preferire il grigio, il tortora e il viola. Fondamentale il mascara, da stendere nero o marrone, a seconda delle preferenze personali.
  • Labbra: per richiamare la tonalità del rosso potremmo utilizzare il rossetto di una tonalità più bassa del vestito che indossiamo, oppure delineare le labbra con una matita corallo e aggiungere uno strato di gloss. L’opzione con cui non si sbaglia mai? Il rossetto dello stesso identico colore dell’abito. Chi, invece, non ama il rossetto rosso può stendere un gloss. Perfetto, in questo caso, è uno nei toni del marron glacés, da applicare più volte nel tempo, visto che l’effetto del gloss è molto bello ma la sua durata è limitata, spesso, al primo sorso d’acqua.