Le spezie nelle ricette possono rappresentare quel tocco di creatività che le sa rendere personalizzate. Le spezie spesso presentano un sapore forte e intenso, per questo motivo è necessario saperle dosare adeguatamente.

I grandi chef riescono a incorporarle in molte pietanze, per una cucina casalinga che possa essere gustosa e non eccessiva, bisogna imparare a dosare le spezie. Per una soluzione rapida si sceglie la versione in polvere venduta al supermercato, il pratico dosatore permette di usarne la quantità giusta.

Quando si vogliono unire due spezie diverse può nascere anche un contrasto poco gradevole e l’esagerare porta poi a coprire il sapore effettivo del piatto preparato. Un mix di spezie può essere la soluzione per condire il pollo da arrostire, in questo caso si può anche eccedere con il peperoncino se piace maggiormente piccante.

La cucina indiana prevede l’uso di semi di finocchio, coriandolo, pepe, spezie che si ritrovano nella maggior parte dei piatti. Per trovare il giusto equilibrio bisogna provare a dosare le giuste quantità secondo i propri gusti, seguendo la ricetta originale ovviamente gli equilibri sono spostati verso le spezie.

La cucina araba come quella spagnola e messicana presentano tanti sapori decisi dove il ruolo principale è giocato dalle spezie. Nella dispensa non devono mai mancare spezie come pepe e peperoncino che sono tra l’altro molto usate anche nella cucina italiana soprattutto quella tipica del sud Italia.

Qui il peperoncino condisce i primi piatti ma anche gli insaccati conferendoli un sapore tipico. L’uso del finocchietto si ritrova anche nei taralli, il gusto è intenso e li rende caratteristici. Il pepe nero è quello più comunemente usato mentre quello bianco, dal sapore maggiormente delicato, si usa anche per il pesce. Lo zafferano condisce invece il risotto e in questo caso ci si sposta nel nord Italia.

Le spezie devono essere correttamente conservate perché mantengano inalterato il loro sapore e quando sono scadute non possono essere affatto utilizzate. Quando si acquistano bisogna sempre sceglierle di qualità perché possano sprigionare il loro intenso sapore, poi se si ha la fortuna di avere un amica originaria di luoghi dove le spezie sono di uso comune, è bene approfittarne per farsele portare direttamente.

Insaporire le verdure, oppure rendere particolari delle semplici frittelle, è il ruolo che le spezie sono in grado di giocare in una cucina dove ci si discosta dalle tradizioni culinarie italiane per sperimentare nuovi sapori che giungono anche da paesi lontani.