Quando il tuo bambino cresce, tu sei più esperta e quindi ti è più facile vestirlo. Comunque, ricordati che tuo figlio cresce in fretta, quindi cerca di comprare indumenti abbastanza larghi, che non limitino i suoi movimenti. Per i piedini, invece, le scarpine devono essere sempre della misura giusta.

Può anche succedere che talvolta il tuo bambino voglia vestirsi da solo e rifiuta il tuo aiuto. Inizia a voler essere indipendente e tu non devi limitarlo, anzi permettigli di aiutarti a vestirlo, di indossare gli indumenti che lui desidera, anzi di scegliere fra i diversi indumenti quello che gradisce indossare quel giorno. Una sorta di collaborazione reciproca che aiuta il bambino a crescere e ad esprimere gusti personali.

Mentre il bambino si veste, tu parla con lui, così lo aiuti a vestirsi senza che lui abbia il tempo di accorgersene. Per vestirlo più in fretta ponigli una sfida: ad esempio, infilarsi i pantaloncini in dieci minuti. Naturalmente tu gli dai una mano e il risultato è doppio: il bambino si veste più in fretta e intanto acquisisce maggiore sicurezza in se stesso, in quanto è convinto di aver vinto la scommessa vestendosi da solo.

Le prime scarpine

Appena comincia a camminare, il bambino ha bisogno delle scarpine, che differiscono un po’ dagli altri capi d’abbigliamento. Nel senso che se tutine e pantaloncini o altri indumenti devono essere abbastanza comodi, le scarpine, invece, devono calzare bene e vanno cambiate ogni tre mesi circa, perché il piedino cresce in fretta.

Può anche capitare che il bambino si diverta a togliersi le scarpe e i calzini quando è seduto sul passeggino, quindi bisogna prestargli molta attenzione. Anzi può capitare anche che all’inizio lui non voglia indossare le scarpe, ma tu devi avere pazienza e anzi devi premiarlo quando non se le toglie e fargli capire che è stato veramente bravo. Lui si sente più apprezzato e impara a comportarsi meglio per meritare le tue lodi.

Piccoli trucchi per snellire l’operazione ”vestire”

Se hai delle difficoltà ad infilare maglioncini e t-shirt cerca di comprare indumenti elasticizzati che abbiano l’apertura del collo abbastanza larga oppure aperta sul davanti. E intanto usa un trucco: fa’ finta di non poter trovare la testa per infilare il maglioncino e quando l’avrà indossato tu fingiti meravigliata e ringrazialo per averti aiutata a trovare la sua testolina. Questa ricerca della testa lo distrae e lo diverte.