Come vestirsi a 40 anni: questo compleanno segna, a pieno, l’inizio dell’età adulta. Se fino a 39 anni ancora si è “new teenager”, dai 40 la sinfonia cambia. La testa comincia a razionalizzare i pensieri e a concretizzare ogni atto, rendendo prioritarie cose che, fino a qualche anno prima, non lo erano.

Fotostoria: 10 trucchi per sembrare più giovani

Una guida su come vestirsi a 40 anni, dunque, diventa il modo migliore per iniziare un nuovo percorso e, a maggior ragione, cominciare a godere della seconda giovinezza, quella fatta di una grande maturità mentale e di una piena (o almeno questo ci si augura) autonomia economica.

Ecco alcuni cosigli su come vestirsi a 40 anni.

  • Prendersi sul serio, ma non troppo: a 40 anni non si è ancora nel pieno dell’età adulta. Prendersi sul serio è giusto, perché non si è più ragazzini, ma è importante conservare quel brio che permette di non essere noiosi o monotoni. Infatti, anche i look devono rispecchiare questa filosofia. Invece del classico monocromo, si possono abbinare fantasie (righe o pois) e colori, senza timore. L’importante è non eccedere, ricordandosi sempre che un pizzico di sobrietà non guasta mai.
  • Non abbandonare i colori: a differenza di quanto si tende a fare, è importante non abbandonare i colori. Se è d’obbligo il tailleur o una divisa sul proprio posto di lavoro, è importante non sminuire il proprio fascino. Si può infatti impreziosire l’outfit con un foulard o con una cintura laccata che esalti i colori e spezzi l’abitudine.
  • Cominciare a ridurre il look casual: il look casual deve cominciare ad essere utilizzato solo per il tempo libero. Il posto di lavoro deve cominciare ad essere visto con maggiore ufficialità (non troppa, ma neanche troppo poca). Ai jeans strappati, meglio preferire un pantalone a vita alta; alle t-shirt ed alle canotte, meglio le camicie con fantasie floreali o esotiche, che preservano il rigore del capo, senza però essere noiose.
  • Scegliere cosa comunicare: a differenza dei precedenti compleanni, a 40 anni diventa ancora più importante la scelta degli abiti, in quanto è fondamentale salvaguardare la propria immagine e scegliere cosa comunicare al mondo circostante. Sembrare trasandati, dunque, può non essere una giusta scelta, soprattutto se si affronta una nuova posizione lavorativa o un primo appuntamento con il partner del momento.
  • Differenziare i look: ultimo consiglio, forse il più importante, è quello di essere variegati nella scelta dei propri outfit. In questo modo, si evidenzierà la maturità che caratterizza i 40 anni e, allo stesso tempo, la voglia di essere ancora attivi con la fantasia e con la mente, senza alcuna costrizione sociale.