Quando si trova nella cassetta della posta una partecipazione di nozze, uno dei primi pensieri – insieme al regalo da fare – è su come vestirsi a un matrimonio. Questo quesito, infatti, dà vita a moltissime perplessità di vario genere, da quelle che riguardano l’etichetta al dress code, dalla voglia di stare comodi a quella di essere impeccabili senza però mettere in ombra i protagonisti di questa giornata speciale, gli sposi.

Le regole da rispettare su come vestirsi a un matrimonio sono tante e diverse, dipendono in parte dal galateo in parte dalle tradizioni, in parte anche dal ruolo che si ricopre durante questa giornata, cioè se si è parte delle damigelle, dei testimoni, se siete i genitori degli sposi o semplici invitati.

Ecco, tra tutte quelle generiche, 10 regole da rispettare a tutti i costi su come vestirsi a un matrimonio.

  1. Occhio al dress code. Ormai è sempre più diffusa anche in Italia l’abitudine di stabilire un dress code per il matrimonio, che consiglia l’abbigliamento, alcuni dei suoi dettagli o un tema da seguire secondo la volontà degli sposi. Il dress code è un consiglio, ma andrebbe sempre seguito alla lettera per non ritrovarsi in situazioni imbarazzanti.
  2. Informarsi sull’orario e sul tipo di cerimonia. L’orario, di mattina, pomeriggio o sera, e il tipo di cerimonia, formale, rilassata, con cena di gala in un luogo particolarmente raffinato, sono dei grandi indizi che aiutano a programmare come vestirsi a un matrimonio. L’evento elegante e di sera vuole il lungo, un evento tra giovani, di giorno e magari con cerimonia civile in spiaggia, permette un outfit meno “ingessato”.
  3. Cercate di prevedere il tempo. Anche se è sempre difficile, cercate di capire che tempo potrebbe fare il giorno delle nozze, per aggiustare il tiro del look in caso di freddo o caldo inaspettati, o aggiungere accessori abbinati come un cappello per ripararsi dal sole o un ombrello per la pioggia.
  4. No al bianco e al total black. Di bianco, si sa, nel giorno delle nozze deve vestire solo la sposa. Da evitare anche colori simili come l’avorio o il beige molto chiaro. Il nero potrebbe sembrare funereo, quindi evitate il total black e spezzatelo almeno con accessori colorati e allegri.
  5. Non rubate la scena agli sposi. Evitate nell’outfit ogni tipo di eccesso: anche la troppa eleganza, per esempio, tessuti esageratamente preziosi o un accessorio molto lussuoso potrebbero rubare la scena agli sposi.
  6. Colorato sì, ma con moderazione. Se il total black va evitato, lo stesso vale per stampe poco eleganti e multicolor o abbinamenti troppo arditi. Soprattutto se siete in dubbio sugli accostamenti, ricordate che con le tinte neutre non sbaglierete mai.
  7. Non mostrare troppo. Se un abito ha una scollatura profonda (che va coperta per una cerimonia in chiesa con giacca o stola) evitate di scoprire troppo le gambe e viceversa. Questa regola di buon gusto dovrebbe valere sempre, tanto più per un matrimonio che non è certo una serata estiva in discoteca o un aperitivo sulla spiaggia.
  8. Accessori appropriati. Gli accessori determinano il look, specialmente in caso di abito semplice, a tinta unita o color block. Che si parli di gioielli o di borsa e scarpe, scegliete pure un pezzo particolare, e ad esso abbinatene altri sobri, semplici. Le scarpe non devono essere necessariamente con il tacco, anche delle ballerine particolari con fiocco o applicazioni posso funzionare per un look bon ton. Le borse adatte al matrimonio sono piccole, cluch o a mano, da evitare assolutamente le grandi shopping bag.
  9. Capelli raccolti per matrimoni formali. I matrimoni formali prevedono di solito che le donne portino i capelli raccolti o acconciati con fermagli. Chiedete consiglio al vostro parrucchiere di fiducia e affidatevi a lui per uno chignon professionale, una treccia o una mezza coda.
  10. Siate voi stesse. Ai matrimoni, con un abbigliamento diverso dal solito, tacchi e make up speciale, spesso non ci si sente a proprio agio. Quando pensate a come vestirvi a un matrimonio, cercate di seguire la regola di scegliere capi con cui vi sentite a vostro agio, che vi rappresentino, che vi facciano sentire voi stesse. Il vostro look apparirà molto più naturale e voi potrete godervi con più serenità la festa del matrimonio.