Dopo aver ricevuto l’invito alle nozze di parenti e amici, il pensiero – ancor prima che al regalo, al trucco e all’acconciatura – corre a come vestirsi a un matrimonio estivo di sera e di giorno. Il matrimonio ha, infatti, un suo dress code generico, che viene però poi declinato non solo in base alla formalità della cerimonia – se è religiosa o civile, o si tratta magari di seconde nozze – e al momento della giornata, se questa si tiene cioè di giorno o di sera, ma anche in base alla stagione.

Sebbene la stagione dei matrimoni per eccellenza sia la primavera inoltrata, tra maggio e giugno, in base alle esigenze degli sposi le nozze si celebrano durante tutto l’anno e, se quelle in inverno sono più rare, quelle estive sono abbastanza frequenti.

Il matrimonio d’estate, infatti, ha diversi vantaggi, dalle condizioni climatiche statisticamente più favorevoli (il che permette una scelta della location più serena) alla possibilità di avere più giorni di ferie, che fa gola sia agli sposi che alle loro famiglie e agli invitati.

Ogni anno i brand specializzati come Pronovias e Luisa Spagnoli propongono nelle collezioni moda primavera estate soluzioni e modelli per tutti i gusti, dagli abiti corti da cerimonia a quelli lunghi passando per i pratici e sofisticati look con pantaloni, da abbinare a scarpe da cerimonia eleganti e comode al tempo stesso.

Le nozze in estate, che siano di sera o di giorno, tuttavia, prevedono alcune accortezze nella scelta dell’abbigliamento. Vediamo, allora, come vestirsi a un matrimonio estivo di sera e di giorno, con consigli su modelli, materiali, colori e dritte per apparire belle e fresche anche con il caldo.

Galleria di immagini: Moda estate 2017 per cerimonie, le foto

Come vestirsi a un matrimonio estivo di sera

  • Abito lungo. Il matrimonio serale è, per definizione, il più formale, anche se è importante valutare caso per caso (per molti sposi giovani, per esempio, la serata finisce in discoteca, oppure c’è chi ama lo stile country e festeggia tra masserie e agriturismi). In genere, però, vuole una certa eleganza, che può essere regalata solo dall’abito lungo.
  • Colori in e out. Anche se tra i colori dell’estate c’è il bianco, questo è vietato agli invitati di un matrimonio perché appannaggio della sposa. Il nero in passato non era consigliato per le nozze, ma oggi è accettato, specialmente in versioni con ricami, pizzi o paillette che lo alleggeriscono. Adatti anche blu e argento. Meglio la tinta unita, evitando stampe chiassose.
  • Giacca o scialle. Per un matrimonio estivo di sera è altamente consigliabile a una giacca o uno scialle per completare l’outfit. Non solo perché le temperatura la sera possono scendere o per coprirsi in chiesa in caso di cerimonia religiosa, ma anche per una questione di eleganza e raffinatezza.
  • Occhio ai materiali. I materiali per il look di un matrimonio estivo sono da scegliere con oculatezza, perché da essi dipende quanto si starà fresche e a proprio agio. Da evitare tutti i materiali sintetici, vanno preferite le fibre naturali, anche se cotone e lino non sono molto adatti per gli outfit eleganti della sera.
  • Modelli ampi. Anche i modelli ampi, “svolazzanti”, vengono incontro a chi cerca outfit comodi e freschi. Una jumpsuit o un top con pantaloni ampi, per esempio, possono essere la soluzione ideale.
  • Dettagli preziosi. Dettagli preziosi nell’abbigliamento, sul vestito stesso o negli accessori, come un clutch o sandali gioiello, sono la maniera perfetta per attirare l’attenzione in maniera elegante senza però offuscare la sposa.
  • Tacchi comodi. Specialmente d’estate è importante che i tacchi siano comodi, e non solo quelli, ma anche il resto della scarpa, che non dovrebbe stringere troppo visto che a fine serata, per il caldo, piedi e caviglie potrebbero gonfiarsi.

Come vestirsi a un matrimonio estivo di giorno

  • Abito corto o abito lungo? A meno che non sia un’occasione particolarmente formale e non sia specificato sull’invito, a un matrimonio estivo di giorno si può indossare un abito corto, se lo si desidera. Naturalmente meglio fermarsi sopra il ginocchio e non andare oltre. Anche la longuette è una lunghezza molto piacevole.
  • Scoperte sì, ma con garbo. D’estate, si sa, può fare davvero molto caldo. Tuttavia non ci si può abbigliare come se si andasse in spiaggia. Meglio dosare accuratamente le porzioni di pelle scoperta con buon senso. Se c’è un’ampia scollatura coprite le gambe e viceversa.
  • Look colorato. D’estate, e di giorno ancora più che di sera, si può osare con un look colorato. La tinta unita si addice di più se si ha un ruolo importante, per esempio come quello di testimoni. Perfette le tinte pastello. Adatte anche le stampe classiche come quelle geometriche o piccoli pois.
  • Spalle coperte in chiesa. Anche di giorno, nonostante il caldo, è importante abbinare una giacca o foulard se la cerimonia si svolge in chiesa.
  • Occhiali da sole. Gli occhiali da sole sono un accento glamour da aggiungere al look di giorno: scegliete tra i modelli più belli, magari eleganti e d’ispirazione vintage di stagione.
  • Cappello. E il cappello? Sì, specialmente ai bei modelli a falde larghe ma senza esagerare, anche perché il galateo li contempla, ma solo di giorno.
  • Ventaglio. Infine, se la giornata è particolarmente afosa, abbinate al look un ventaglio, sarà un elegante tocco in più.