Come vestirsi con le gambe grosse? Perché la silhouette appaia più slanciata, è fondamentale trovare un look capace di valorizzare il proprio fisico. Spesso le ragazze morbide pensano che non esista nulla che armonizzi la figura, quando invece scegliere i capi giusti aiuta a vedersi belle e attraenti. Con qualche semplice accorgimento, poi, è facile nascondere le cosce abbondanti.

Vediamo 5 consigli per vestirsi con le gambe grosse.

  1. Pantaloni: meglio scegliere modelli dal taglio maschile o a palazzo dal taglio dritto, che aiutano a camuffare la differenza di dimensione tra la parte superiore della gamba e quella inferiore. Sono, invece, da evitare i pantaloni skinny, che stringono sulle cosce. I jeans? Sono perfetti a sigaretta, che non stringono, e quelli che arrivano poco sopra la caviglia, che danno l’effetto di allungare le gambe. I colori ideali sono il nero, il blu scuro, l’antracite e il blu navy, che hanno un effetto ottico snellente. I leggings accentuano i punti critici: da evitare.
  2. Gonne e abiti: le più indicate sono quelle a ruota di un tessuto morbido, lunghe fino a metà ginocchio. Le gonne gonfie e quelle molto attillate enfatizzano il difetto. Il modello con taglio dritto è preferibile midi. Sono da preferire gli abiti non fascianti, aderenti in vita, che scendono morbidi. Anche il tubino può andar bene, non solo con taglio dritto, ma anche nella variante in cui la parte di sotto scende leggermente aperta. Meglio stare alla larga dai modelli stretti e aderenti.
  3. Tessuti e fantasie: è importante scegliere tessuti che accarezzino le forme senza segnarle. I più indicato sono il jersey, lo chiffon e la viscosa. Bello il pizzo che dona uno stile romantico, ma sono da evitare le trasparenze. Le stampe e i colori chiari tendono a ingrossare per effetto ottico, quindi è meglio scegliere tinte unite e scure.
  4. Maglie e bluse: da preferire i modelli che evidenziano il punto vita sotto il seno e che scendono morbidi lungo i fianchi, in modo da distogliere l’attenzione dalle gambe. Non vanno indossate maniche larghe, ma piuttosto aderenti. Le giacche e il trench fanno risaltare la figura. Assolutamente da evitare modelli maxi o giganti per coprire le cosce o il lato B che, lungi dall’assottigliare la silhouette, appesantiscono e basta.
  5. Scarpe: un bel tacco aiuta a slanciare la figura, ma è meglio evitare i tacchi a spillo troppo sottili che farebbero apparire il piede sproporzionato. Le zeppe rendono le gambe ancora più tozze, a meno che non siano altissime e sottili, anche il cinturino specie se scuro accorcia le gambe. Se si vuole star più comode, il più indicato è un tacco grosso o un po’ più basso, ma deve sempre essere almeno 5-7 cm. Inoltre, sono sconsigliati i tronchetti, gli stivaletti, le scarpe con i laccetti alla caviglia che “tagliano” la linea del piede.