Decidere come vestirsi per un compleanno può richiedere lunghe ore davanti al guardaroba. Ante dell’armadio aperte, sguardo sconsolato e il solito grande urlo di disperazione: “Ho l’armadio pieno e non ho nulla da mettere!“.

Prima di entrare nel panico e gettarsi nello sconforto assoluto, conviene rimanere lucide e stabilire come prima cosa il look a seconda del luogo e dell’ora della festa, dell’identità del festeggiato e della vostra età.

Compleanno di un amico

  • Se la festa è all’ora dell’aperitivo o il festeggiato ha organizzato una cena, il look può essere semplice e poco impegnativo. In questo caso, il classico tubino può essere scelto in diversi colori. Perfetti un paio di pantaloni a palazzo con una camicia di seta e una collana importante. Largo a tacchi altissimi, siano décolléte o stivali, a seconda delle vostre preferenze.
  • Se, invece, il party è in discoteca e siete under 30, largo alle gonne corte e ai top mini, vestiti o t-shirt asimmetriche, jeans skinny e tacchi alti.
  • Se siete over 30, meglio optare per un abito (mini o maxi dress) che sia particolare piuttosto che scoprire centimetri di pelle a tutti i costi. Scatenatevi invece con il trucco: le over possono permettersi molte più follie di make up rispetto alle ventenni.

Compleanno di un parente o di un collega di lavoro

  • Sobrietà è il diktat. In queste occasioni il tubino nero è un vero e proprio salvavita. Comodo ed elegante, può essere impreziosito con un cardigan di cashmere e una cintura. Se non amate i tacchi alti, potete benissimo abbinare scarpe stringate o ballerine.
  • Per le più giovani e chi vuole dare al tubino un’aria più sbarazzina, sono perfetti i collant coprenti dai colori accesi. Chi ha gambe perfette può scegliere collant con fantasia pied de poule, floreali o leopardati. Con l’avanzare degli anni, meglio scegliere un collant nero, possibilmente velato.