Sapere come vivacizzare un rapporto di coppia è fondamentale in tutti quei momenti in cui si verifica tra i partner un calo non solo di passione, ma di energia, di vitalità.

Specialmente nelle relazioni più lunghe, questo calo non deve preoccupare, perché fisiologico, parte degli alti e bassi tipici della coppia e di tutte le relazioni interpersonali. Spesso, infatti, all’eccitante e appassionato periodo iniziale, in una relazione segue un periodo in cui i ruoli si stabilizzano, le emozioni si appiattiscono e la routine quotidiana finisce per fagocitare nuovi slanci, in una ripetizione di gesti e abitudini.

Tuttavia, senza drammatizzare e correre subito ai ripari con soluzioni più drastiche come la terapia di coppia, pensando che si tratti di una vera e propria crisi, sono tanti i modi per vivacizzare il rapporto d’amore, al di là di tutti quei gesti romantici di cui non bisogna dimenticarsi, fondamentali per comunicare sempre al proprio partner l’affetto che non deve mai mancare.

Vediamo, se avete perso un po’ del pepe degli inizi, come vivacizzare un rapporto di coppia grazie a 10 consigli pratici.

  1. Via la tv dalla camera da letto. Per vivacizzare il rapporto di coppia iniziate da un piccolo grande gesto, togliete la tv dalla camera da letto: avrete una “distrazione” in meno e potrete dedicarvi maggiormente a bisogni e desideri dell’altro, non solo con il sesso, ma anche con il dialogo, con osservazioni e battute che miglioreranno il rapporto.
  2. Inviare un messaggio piccante. Stuzzicate l’altro mandando un messaggio con il telefono, in chat, o lasciando un post-it nell’agenda del partner con qualche promessa su quello che potrete fare al rientro la sera insieme, da un massaggio a qualcosa di più piccante.
  3. Aumentare la temperatura della camera da letto. Letteralmente aumentate la temperatura della camera da letto: in inverno, infatti, il freddo è un deterrente al liberarsi dei vestiti e al coccolarsi liberamente.
  4. Indossare qualcosa di sexy. Il consiglio vale sia per gli uomini che per le donne: provate ad indossare qualcosa di più sexy in casa del solito pigiama o della tuta, o qualcosa che già sapete stimolare le fantasie e i desideri del partner.
  5. Puntare sui preliminari. Con il tempo si tendono ad accantonare i preliminari e ad andare subito “al sodo”. Riprendendo confidenza con lunghi preliminari ci si avvicinerà maggiormente al partner, capendo i suoi gusti, i suoi desideri, aggiungendo momenti di profonda intimità.
  6. Dedicare tempo alla coppia. Non è importante solo il sesso per vivacizzare il rapporto di coppia, ma anche l’attrazione intellettuale, l’intimità, la complicità. Dedicate del tempo alla coppia facendo delle attività insieme, come un corso di cucine, una serie di visite ai musei, ma anche un weekend in spa o in una capitale europea.
  7. Migliorare il proprio aspetto. Un’altra cosa che accade col tempo è che si tende a trascurare il proprio aspetto e dare per scontate l’attrazione e la presenza del partner. Bisogna invece cercare di migliorare il proprio aspetto non solo per l’altro, ma anche per se stessi, e tornare a essere attraenti e in forma.
  8. Fantasie erotiche. Le fantasie erotiche sono perfette per regalare pepe al rapporto di coppia: i partner devono essere sempre consenzienti, le fantasie approvate e condivise. Potrete andare di giochi di ruolo a specialità BDSM, come il caning e lo spanking.
  9. Fare attività fitness insieme. Accalorarsi e sudare in abiti succinti… Vi ricorda qualcosa? No, non è sesso, ma fitness da praticare insieme. Questa attività può essere eccitante premessa e un modo di trascorrere del tempo in coppia, in intimità e confidenza.
  10. Cena afrodisiaca. Anche una romantica cena afrodisiaca in casa può essere il modo giusto per vivacizzare il rapporto di coppia, in vista – naturalmente – anche di un piccante dopocena. Dalle ostriche alle mandorle, dal cioccolato agli asparagi, dal peperoncino all’avocado passando per lo zenzero, sono tanti i cibi da portare in tavola per accendere la passione. Vino e champagne, infine, sì ma con moderazione, perché potrebbero essere controproducenti per la seconda parte della serata, causando sonnolenza invece di desiderio.