L’installazione di condizionatori, tende da sole e zanzariere in condominio modifica in genere la facciata dell’edificio, rischiando di lederne il decoro architettonico.

L’installazione di questi elementi, quindi, può generare delle problematiche. Per questo motivo proprietari e inquilini devono attenersi al regolamento condominiale prima di procedere agli interventi in oggetto. Infatti, il regolamento del condominio, se è di natura contrattuale, può contenere il divieto assoluto di modificare l’estetica della facciata dell’edificio senza il parere degli altri condomini. Invece, in presenza di un regolamento assembleare, disciplinato dall’articolo 1138 Cc, il divieto si limita a evitare ciò che può essere considerato un uso illecito della cosa comune o comunque può sottoporre l’intervento del singolo condomino all’autorizzazione dell’assemblea.

Un problema difficile da inquadrare. Ma di recente è arrivata una sentenza del Giudice di pace di Grosseto (la n. 1038 del 19 agosto 2011), il quale ritiene che tende da sole e condizionatori facciano parte ormai dell’uso comune e non ledono il decoro architettonico dell’edificio condominiale. Comunque, se esistono precise norme che richiedono la preventiva autorizzazione dell‘assemblea condominiale, è sempre opportuno rispettarle e magari contestare il divieto ingiustificato impugnando in seguito la delibera. In assenza di regole, il condomino può installare le tende da sole, il condizionatore o le zanzariere senza permessi.

Sarà poi il condominio a dover dimostrare l’alterazione del decoro architettonico, se sussiste, ovvero il deterioramento dell’estetica dell’edificio, che può rappresentare anche un danno economico ovvero un deprezzamento del valore dell’edificio. Comunque, il problema si pone in caso di un palazzo di particolare interesse storico che impone precisi regolamenti per la sua manutenzione e conservazione, anche per non alterarne il valore economico, non solo quello estetico.

Se invece si abita in un condominio normale, l’installazione di condizionatori, tende da sole, zanzariere e quant’altro serva al comfort abitativo e funzionale non crea problemi particolari. Si consiglia, comunque, prima di installare qualsiasi apparecchio, di aggiornarsi sui regolamenti edilizi comunali, che potrebbero contenere limitazioni specifiche. Ad evitare complicazioni future.