90210 è tornato sulle frequenze della CW. La programmazione del telefilm statunitense è, infatti, ripresa il 9 marzo in terra americana con il tredicesimo episodio della seconda stagione. La serie era ferma da ben tre mesi: l’ultima puntata risaliva all’8 dicembre.

Ricordiamo che in Italia la prima stagione fu trasmessa su Rai Due a partire dall’8 giugno 2009, riscuotendo settimana dopo settimana, però, un basso riscontro con il pubblico e deludenti ascolti. Si decise, allora, di bloccare la sua messa in onda, sperando in un settembre più favorevole. Ma i risultati non cambiarono.

Negli Usa, senza dubbio, il telefilm ha ottenuto un discreto successo, migliore rispetto a quello raggiunto in Italia. E allora i produttori hanno ben pensato a una terza stagione. A confermarlo, il ventiseienne Matt Lanter, il Liam riservato e schivo di 90210. L’attore ha anche detto:

Sarei felice di rimanere nello show per qualche altro anno.

Arrivati oggi a metà della seconda stagione, si può sicuramente affermare che il confronto tra l’antenato Beverly Hills 90210 e il nuovissimo 90210 è impietoso, tutto a favore dell’edizione originale, ormai un cult. Basti pensare che il telefilm degli anni ’90 fu trasmesso per oltre dieci anni per un totale di 10 serie, ottenendo sempre un successo indescrivibile.

Forse, per questo motivo, i produttori del nuovo ciclo hanno optato per l’inserimento di vecchie conoscenze, come Brenda, Kelly e Donna. Ma a nulla è servita questa scelta.

Proprio Matt Lanter fa trapelare una delle novità di questi futuri episodi di 90210. Adrianna e Gia avranno una relazione saffica, ma non si sa ancora se le due diventeranno coppia fissa:

Le due diventeranno molto intime, Adrianna non ha mai pensato di essere lesbica, ma quando scoprirà di avere dei sentimenti per Gia si farà domande. Penso che le piaccia il senso di vicinanza con Gia non importa il suo sesso purché la faccia sentire bene.