I Griffin saranno al cinema? Pare proprio di sì, anche se non si conoscono ancora i tempi di realizzazione. A confermarlo è il creatore della serie Seth McFarlane, che l’ha raccontato in un’intervista a Entertainment Weekly. L’autore ha messo a confronto la sua serie con I Simpson e soprattutto con il film che ne è stato tratto.

=> Leggi le idee di Seth McFarlane per il cinema.

Galleria di immagini: I Griffin

Per Seth McFarlane, il film de I Simpson è stato un grande errore, perché il contenuto della pellicola si sarebbe dovuto concentrare in una normale puntata della serie, e questo a suo avviso non accadrà con I Griffin. Tuttavia, queste obiezioni non reggono tantissimo: come in un buon romanzo, il film de I Simpson nasconde moltissime trame secondarie, tanto che ricorda moltissimo The Dome di Stephen King, anche quello su una cupola che isola una cittadina.

Seth McFarlane ha dichiarato nella sua intervista:

«Ne faremo un film, ma non sappiamo ancora quando. È difficile gestire la cosa quando hai una serie a cui badare contemporaneamente. Ecco perché per I Simpson ci sono volute 20 stagioni prima di fare il film. Sappiamo già di cosa tratterà il film su I Griffin. Quello de I Simpson era divertentissimo, ma se posso dire la mia avrebbero potuto mostrare quella storia anche in TV. Quella trama sarebbe potuta rientrare perfettamente in un episodio. È questo il bello dell’animazione: puoi fare di tutto, perciò perché sprecare un’occasione simile? Perché farne un film? Noi siamo riusciti a trovare la risposta, ed è qualcosa che non potrebbe essere fatto in TV. Non posso dirvi nulla.»

I Griffin sono reduci comunque da lavori più lunghi, anche se mai approdati al grande schermo, ossia la trilogia ispirata alla prima saga di Guerre Stellari e La Vera Storia di Stewie Griffin, in effetti una storia degna del cinema e ben concepita, come fu per esempio per il primo lungometraggio di Futurama, Il Colpo Grosso di Bender, anche questo mai approdato al cinema ma realizzato con altri tre per la quinta stagione della serie, dopo ben cinque anni di sospensione.

Fonte: Badtaste.