Anche se dalle temperature non si direbbe, l’estate sta volgendo al termine ed è il periodo in cui alcuni ottimi frutti giungono a maturazione.

Pochi giorni in cui si potranno gustare delle ottime varietà di frutta, che però sono destinate a finire molto presto. Per poterle gustare anche durante il lungo inverno che ci aspetta devono essere conservate. Vediamo, allora, come preparare la confettura di fichi che potrà essere utilizzata sia su pane o fette biscottate ma anche per accompagnare vari tipi di formaggio.

Ingredienti:

1 chilo di fichi

1 chilo di zucchero

un limone

Preparazione

Lavate la frutta sotto un getto di acqua corrente e poi eliminare le bucce. Dividete i fichi in quattro parti e poi metteteli in una pentola capiente. Unite la buccia grattugiata e il succo del limone.

Cuocete a fuoco lento fino a che i fichi inizieranno a diventare una poltiglia. Prima di aggiungere lo zucchero passate il composto con un passaverdure oppure lasciate così com’è se preferite che nella confettura ci siano anche dei pezzi di frutta.

Incorporate lo zucchero e lasciate cuocere a fuoco basso per circa mezz’ora. A cottura ultimata mettete la confettura ancora ben calda nei vasetti, che avrete precedentemente lavato e sterilizzato. Chiudete bene e capovolgete in modo che si venga a formare il sottovuoto.