Se volete ottenere migliori risultati nella preparazione delle creme, innanzitutto dovrete avere cura di setacciare gli ingredienti fondamentale, e cioè lo zucchero e la farina prima di incorporarli con gli altri, affinchè non si formino dei grumi.

Nel caso in cui, malgrado questo prima accorgimento, ci sono ancora i grumi, passate tutta la crema al setaccio prima di proseguire alla lavorazione.

Lo zucchero, poi, è meglio sempre passarlo nel robot da cucina, il tritatutto, visto che lo zucchero a velo si scioglie più facilmente.

Le uova migliori sono certamente quelle fresche per cui fate una prova prima di unirle agli altri ingredienti: mettetele in una scodella profonda con dell’acqua salata, eliminate quelle che restano a galla.

Le creme si sa, rischiano sempre di impazzire, perciò, per evitare questo inconveniente sostanziale, sarà necessario girare l’impasto con cura e sempre nello stesso verso.

Per montare la panna, invece, un trucchetto e quello di mettere in freezer a raffreddare gli arnesi da cucina che verranno utilizzati per montare la panna, anch’essa, naturalmente, ben fredda.

Le creme, invece, che si lavorano mettendole sul fuoco, dovranno sempre esser “cotte” a fiamma dolce, possibilmente protetta da una retina frangifiamma. Una volta completamente raffreddate, vanno fatte rassodare in frigo.