In tempi di crisi economica come questi, fare la spesa quotidiana è diventato per molte famiglie un vero e proprio problema, al quale è necessario fare fronte utilizzando svariati trucchetti che permettano di risparmiare.

Fare la spesa con un budget ridotto si può, basta prestare attenzione a dei piccoli accorgimenti che ci consentiranno di trovare i luoghi dove si può acquistare con maggiore convenienza e, al contempo, stare attenti a quegli alimenti che si scelgono per l’alimentazione di tutti i membri della famiglia. Si può infatti riuscire ad acquistare prodotti buoni a prezzi molto bassi, ecco come.

Galleria di immagini: Spesa al supermercato

Innanzitutto il primo passo consiste nella scelta del luogo dove comprare il necessario per i nostri pasti, relativamente importante per risparmiare qualche soldo in vista della crisi. Il classico discount economico può offrirci qualcosa di conveniente, soprattutto ad esempio per quanto riguarda i prodotti basilari che è indispensabile avere nella nostra cucina come ad esempio pasta, olio, biscotti confezionati ecc.

Per comprare il pane è meglio rivolgersi al panificio di fiducia, magari scegliendo quei formati più economici, mentre per quanto riguarda i prodotti freschi come pesce, carne e formaggi è bene ricorrere a supermercati e negozi specializzati, onde evitare di incappare in prodotti di scarsa qualità che potrebbero sì farci risparmiare ma essere dannosi per la nostra salute.

Stiamo attenti alle marche, ci sono alcuni prodotti che nel sapore e nella qualità non variano molto da marca a marca ma in base alla sponsorizzazione varia il prezzo, inoltre è bene prestare attenzione alle offerte che propongono settimanalmente i supermercati standard, spesso molto convenienti: a volte si trova anche il 2×1, ovvero pagando un prodotto se ne portano a casa due confezioni, e approfittarne potrebbe farci risparmiare parecchio.

Tra le regole molto utili che è bene seguire ogni volta che si intende fare la spesa, vi è quella di fare la lista di ciò che ci occorre prima di andare al supermercato: in questo modo compreremo ciò di cui abbiamo bisogno realmente e probabilmente eviteremo di comprare prodotti unicamente perché ci attirano, anche se non davvero utili.

Cerchiamo di fare la spesa a stomaco pieno, dunque dopo un’abbondante colazione o dopo il pranzo, perché quando siamo affamati è più facile lasciarsi andare a tentazioni dannose per il nostro portafoglio. Chiaramente è bene concedersi uno sfizio di tanto in tanto, poiché il peccato di gola ci sarà utile per evitare quella situazione di stress dovuta alla “povertà”; in questo modo anche la nostra mente sarà meno stressata e sarà più semplice razionalizzare il tutto.

Infine, se abbiamo un giardino, possiamo realizzare un piccolo orto in cui coltivare frutta, verdura e ortaggi, oppure se non ne abbiamo lo spazio rivolgiamoci ai mercati generali, dove si trovano sempre prodotti freschi e a basso prezzo.